05/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GT Italiano Endurance Pergusa, Audi Sport Italia si aggiudica la prima manche

GT Italiano Endurance Pergusa gara Audi
Risultati gara Endurance GT Italiano a Pergusa vinto da Audi Sport Italia. Ecco il resoconto della gara e la classifica finale

Audi Sport Italia vince la prima gara del GT Italiano Endurance a Pergusa in classe GT3 Pro. I portacolori Ferrari-Agostini-Drudi si impongono sui rivali dopo un inizio di gara disastroso ed incerto. Chiudono in seconda posizione Gai-Zampieri-Fisichella di Scuderia Baldini e Amici-Di Folco-Middleton. Nella classe GT3 PRO-AM il successo è andato a Earle-Perel davanti a Perolini-Veglia-Negro di LP Racing, mentre Fascicolo-Neri-Nilsson e Demarchi-Risitano-Barbolini hanno fatto loro, rispettivamente, la classifica GT4 e GT Cup essendo gli unici team delle rispettive classi.

La cronaca del GT Italiano Endurance Pergusa

La prima gara del GT Italiano Endurance disputatasi a Pergusa è stata caratterizzata da tantissimi colpi di scena, ritiri, rimonte inaspettate e ben tre Safety Car. Tutto questo è avvenuto su un circuito storico e molto tecnico che ha impegnato molto i piloti delle vetture GT mettendo alla prova non solo i piloti amatoriali, ma anche i piloti più esperti!

A spuntarla sul circuito siciliano del mezzogiorno è stato il team di Audi Sport Italia, coi portacolori Ferrari-Agostini-Drudi. Nessuno immaginava che la casa di Ingolstadt avrebbe potuto vincere la prima tappa del campionato Endurance del GT Italiano, soprattutto perché il primo stint è stato caratterizzato da un netto dominio del giovane e promettente Marius Zug di BMW Team Italia (Ceccato Racing), in più un attacco disperato di Salaquadra (altro pilota del secondo team Audi) ha impattato contro Lorenzo Ferrari staccando in ritardo danneggiando la vettura del compagno e mandando a repentaglio la propria gara. Il tutto è migliorato dal secondo stint con Riccardo Agostini che ha conquistato la prima posizione ed un eccellente Mattia Drudi ha messo a segno un colpo da 90 portando a casa la vittoria.

GT Italiano Endurance Pergusa Ferrari 488 Evo della Scuderia Baldini
Ferrari 488 Evo della Scuderia Baldini sul circuito di Pergusa – Photo Credit: Ferrari Media Center

Anche per il team della Scuderia Baldini (campioni endurance 2019), tornati nel GT Italiano dopo un anno di inattività è stata una gara incredibile. Il primo stint del team romano è stato caratterizzato da un’ottima partenza dal pilota milanese Stefano Gai che ha resistito egregiamente agli attacchi degli avversari pur accusando tanto sovrasterzo dalla sua Ferrari 488 Evo. La new entry nel team, Daniel Zampieri, ci ha messo del suo nella seconda parte di gara, guadagnando posizione su posizione arrivando fino alla terza posizione in gara. Il testimone è stato poi consegnato al campione della 24h di Le Mans ed ex pilota di Formula 1 Giancarlo Fisichella che ha mantenuto la terza posizione ma si è classificato secondo per via di una penalità di 5″ sui portacolori di Imperiale Racing.

Anche per i portacolori della compagine di Mirandola è stato un bell’esordio nella serie Endurance, grazie ad un primo stint di Di Folco in terza posizione, la leadership di Middlenton nelle fasi centrali della gara e la perizia di Amici nel terzo stint nel non commettere errori.

Gli altri promossi e.. sfortunati!

Degno di nota è il comportamento del pilota Antonio Fuoco (Ferrari 488 GT3 Evo-AF Corse), con il pilota cosentino grande protagonista nel terzo stint autore del miglior tempo alla terz’ultima tornata, davanti a Earle-Perel (Ferrari 488 GT3 Evo-Kessel Racing) primi della classifica PRO-AM.  Da dimenticare la gara di Ceccato Motors, ritiratosi all’inizio di Stefano Comandini all’inizio del secondo stint dopo aver gravemente danneggiato il posteriore della sua BMW M6 GT3 alla Variante Proserpina.

GT Italiano Endurance Pergusa BMW M6 Ceccato Racing
Marius Zug impegnato sul circuito di Pergusa – Photo Credit: CIGT pagina Facebook

Il prossimo appuntamento della serie Endurance è al Mugello (2-4 luglio) a cui seguiranno le tappe di Vallelunga (17-19 settembre) e Monza (29-31 ottobre).

Video gara GT Italiano Endurance Pergusa

Classifica Gara Endurance GT Italiano Pergusa

POSIZIONEPILOTATEAMCLASSETEMPO
1M.Drudi-L.Ferrari-R.AgostiniAudi Sport ItaliaGT3 Pro3:01’18.426
2G.Fisichella-S.Gai-D.ZampieriScuderia BaldiniGT3 Pro+7.402
3A.Amici-A.Di Folco-S.MiddletonImperiale RacingGT3 Pro+8.056
4C.Schreiner-S.Hudspeth-A.FuocoAF CorseGT3 Pro+1’26.857
5S.Earle-D.PerelKessel RacingGT3 Pro-AM+2 Giri
6L.Demarchi-N.RisitanoSR&RGTC+8 Giri
7N.Neri-G.Fascicolo-A.NilssonCeccato RacingGT4AM+12 Giri
8P.Perolini-A.Negro-L.VegliaLP RacingGT3 Pro-AM+22 Giri
RITS.Mann-M.CressoniAF CorseGT3 Pro-AMDNF
RITS.Comandini-M.Marius-B.SpenglerCeccato RacingGT3 ProDNF
RITF.Crestani-L.Filippi-M.GrecoEasy RaceGT3 ProDNF
RITF.Salaquadra-K.Basz-V.PostiglioneAudi Sport ItaliaGT3 ProDNF
Ordine d’arrivo Gara Endurance GT Italiano Pergusa

Raffaello Caruso