17/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Agostini su Rossi: “Felice che non abbia battuto i miei record. Il ritiro è doloroso”

agostini rossi
Giacomo Agostini parla del ritiro di Valentino Rossi e non nasconde la sua felicità di vedere ancora intatti e imbattuti i suoi record.

Giacomo Agostini è stato interpellato sul ritiro di Valentino Rossi. Molte volte, soprattutto nell’ultimo periodo, sono state diverse le dichiarazioni rilasciate dal 15 volte campione del mondo di motociclismo nei confronti del “rivale” Rossi. Agostini, a cuore aperto, rivela che il ritiro per uno sportivo non è mai facile, soprattutto se sei un campione del calibro di Rossi, ma ammette anche di essere molto felice di non aver visto i suoi record battuti dal centauro di Tavullia.

Agostini su Rossi ed un ritiro dolce amaro

Giacomo Agostini, 15 volte campione del mondo di motociclismo con 122 vittorie totali, parla del ritiro di Valentino Rossi facendo diversi paragoni con quello che significò per lui il momento, drammatico, del ritiro del pilota bresciano. Conclude poi rivelando la sua felicità di vedere i suoi record ancora imbattuti.

Capisco Vale, l’ho provato anche io e lasciare il tuo grande amore non è facile per nessuno, però bisogna capire che questo momento arriva e bisogna essere pronti ad accettarlo. Ha dato tanto a questo sport, scrivendo pagine importanti e ha ricevuto anche tante gioie, notorietà, benessere e soldi. È difficile, ho sofferto anch’io e pianto tre giorni. Capita a tutti prima o poi e bisogna farsi coraggio. Onestamente ammetto di essere felice che Valentino smetta senza aver battuto i miei record. Credo sia umano, siamo chiari. Anche senza aver battuto i miei primati, però, resta un campione assoluto, ma so per certo che prima o poi arriverà qualcuno che mi leverà questi record.

SEGUICI SU:

? Facebook, la nostra pagina ufficiale.
? Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
? Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
? YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Raffaello Caruso

About Post Author