09/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Bagnaia su Michelin: “Mi hanno chiesto scusa, ma ormai non conta”. E su Vinales…

Ferrari 488 Le Mans

Ferrari 488 GTE durante l'ultima 24 Ore di Le Mans - Photo Credit: Ferrari Media Center

Le parole di Bagnaia su Michelin e quello che è successo nella gara2 del GP di Stiria. Il piemontese commenta anche la vicenda Vinales

Dopo il problema riscontrato nella ripresa del gran premio di Stiria dopo l’incidente tra Pedrosa e Savadori, arrivano le parole di Bagnaia su Michelin. Commenti non teneri, ma per il pilota ormai è un capitolo chiuso.

Le parole di Bagnaia su Michelin

“Gara2” del Gran Premio di Stiria si è rivelata un incubo per Francesco Bagnaia. Prima dell’incidente che ha visto coinvolti Daniel Pedrosa e Lorenzo Savadori, il pilota piemontese sembrava molto pimpante e competitivo, fino appunto alla bandiera rossa. Al rientro in pista per la ripresa della corsa, l’ex campione del mondo ha riscontrato un enorme problema alla gomma posteriore, che non gli permetteva di avere trazione in uscita di curva. Alla bandiera a scacchi del GP di Stiria, Bagnaia ha concluso solo all’11° posto, molto al di sotto delle aspettative mostrate in “gara1”.

Arrivano addirittura le scuse da parte di Michelin nella persona di Piero Taramasso, responsabile Michelin MotoGP.

In caso di un’altra bandiera rossa userei la stessa strategia, con una gomma hard davanti e una soft al posteriore: domenica scorsa il problema non è stato la tattica, ma che la seconda gomma posteriore soffice non era pronta. Michelin deve avere delle sue ragioni e noi ne abbiamo di altre: hanno parlato fra loro, team e fornitore di gomme, ma Piero Taramasso dopo la scorsa gara mi chiesto scusa. Cercheremo di fare in modo che certe cose non succedano più, ma la ragione valida non l’ho nemmeno sentita: è legata alla gara scorsa e ormai non conta più

Francesco Bagnaia al’interno del box Ducati – photo credits: motogp.com

La Ducati ufficiale esce relativamente con le ossa rotte dal Gran Premio di Stiria. Come detto in precedenza, Bagnaia ha raccolto solo un 11° posto finale per via di uno pneumatico posteriore non performante, mentre Jack Miller è caduto in lotta per il podio. Il numero 63 proverà a migliorare il risultato della scorsa gara conscio del buon passo mostrato nella prima parte.

Cercheremo di fare meglio, è chiaro, ma in Stiria siamo stato competitivi: avevo un buon passo, però il problema di gomma al secondo via mi ha frenato. Questo è il punto, non vedere i dati di Jorge Martin che ha vinto alla grande

Il commento su Vinales

L’argomento del weekend austriaco è indubbiamente la sospensione di Vinales per questo gran premio. Anche Bagnaia si è espresso sull’argomento.

Non ho una conoscenza diretta della situazione, se ne sono lette tante e spesso le parole vengono cambiate: se però la Yamaha lo ha fatto è perché deve aver fatto qualcosa di grosso. Senza di lui Fabio Quartararo sarà più solo? Non so, la Ducati proverà ad arrivare davanti con più moto possibili, ma fare un gioco di squadra mi pare difficile

SEGUICI SU:
Facebook, la nostra pagina ufficiale.
Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
Simone Massari

About Post Author