17/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Chi correrà nel 2022 con Honda HRC nel WorldSBK?

Honda HRC SBK 2022

Con l’approdo quasi ufficiale di Bautista in Ducati e la conferma per Haslam sempre più lontana, la squadra ufficiale Honda HRC non ha ancora un pilota per il WorldSBK 2022. L’elenco degli interessati è lungo: da Sykes a Davies, passando per Petrucci, Aegerter, Oettl e Vierge.

Sykes e Davies valutano il possibile approdo in Honda HRC nel 2022 per rimanere nel WorldSBK

I team ufficiali del mondiale SBK hanno quasi completato l’intero line-up in vita del 2022, tranne Honda HRC, la cui situazione è ancora in alto mare. Difficilmente verranno confermati i piloti presenti quest’anno a guidare la Fireblade. Bautista, dopo due anni di zero vittorie, poche gioie e tante delusioni, il prossimo anno tornerà nel team ufficiale di Ducati con l’obiettivo di tornare ai livelli del 2019, quando con la scuderia di Borgo Panigale concluse il mondiale delle derivate di serie al secondo posto in classifica. Discorso diverso invece per Haslam, che potrebbe rimane in casa Honda, ma tornando nel BSB, con l’obiettivo di vincere il titolo inglese delle Superbike.

Honda HRC 2022 WorldSBK
Per Davies una grande opportunità per tornare a grandi livelli, dopo un 2020 con tante delusioni e dove ha conquistato un solo podio – Photo Credit: WorldSBK.com

La Honda ha spesso preso decisioni prudenti in passato e nessuno nel paddock della SBK si sorprenderebbe se i giapponesi giocassero sul sicuro nella scelta dei piloti esperti per il 2022. Il primo nome è quello di Tom Sykes. Il pilota inglese campione del mondo SBK 2013, il prossimo anno non correrà nel team ufficiale di BMW, dopo l’ufficialità di Redding con la casa bavarese. La scuderia ha garantito una BMW a Sykes, ovvero quella privata di Bonovo MGM Racing (con compagno di squadra Folger), ma il pilota inglese vuole continuare a correre con una moto ufficiale e la Honda HRC può essere una grande opportunità. Stessa medesima motivazione per Chaz Davies. Il tre volte vice campione WSBK, dopo un’annata più che negativa con Ducati Go Eleven, vuole lasciare la scuderia di Borgo Panigale e da molte settimane è interessato al progetto Honda che potrebbe rilanciare la sua carriera.

Honda HRC guarda piloti anche in MotoGP, Moto2 e WorldSSP

Honda però potrebbe anche iniziare questo nuovo progetto con nuovi piloti, alcuni più giovani ed altro un po’ meno, che debutterebbero nel 2022 nel WorldSBK. Il primo nome viene dalla MotoGP ed è quello di Danilo Petrucci. Il pilota italiano attualmente nella classe regina del Motomondiale, è stato scaricato dal team KTM Tech 3 ed è in cerca di una moto per la prossima stagione. Petrucci ha sempre espresso di voler correre in un team ufficiale e Honda potrebbe essere per lui un’opportunità per esprimere il suo potenziale. Dal mondiale Moto2 anche il nome di Xavi Vierge viene spesso associato alla scuderia giapponese, approfittando del fatto che dopo l’abbandono di Petronas nel Motomondiale dal prossimo anno, il pilota spagnolo è ufficialmente senza sella per il 2022.

2022 WorldSBK Honda HRC
Danilo Petrucci ha già corso nella derivate di serie, vincendo il titolo Superstock 1000 nel 2011 – Photo Credit: MotoGP.com

Anche nel WorldSSP però si guarda qualche pilota. Il primo nome è ovviamente Dominique Aegerter, leader del campionato delle categoria intermedia del mondiale delle derivate di serie, che ha corso fino allo scorso anno come collaudatore di Honda HRC. Il secondo nome è quello di Philipp Oettl, attualmente in terza posizione nel WorldSSP. Entrambi i piloti hanno parlato con il team manager di Honda HRC nel WorldSBK Leon Camier per un primo confronto durante lo scorso weekend sul circuito di Navarra.

Tieni il WorldSBK sempre sotto controllo leggendo le nostre:

NEWS – CLASSIFICA WORLDSBK – CLASSIFICA WORLDSSP – CLASSIFICA WORLDSSP300

SEGUICI SU:

Facebook, la nostra pagina ufficiale.
Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Simone Cervelli

About Post Author