09/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Danni ai motori: Honda pronta a chiedere alla FIA di cambiare le regole

honda motori fia

Toyoharu Tanabe e Masashi Yamamoto - Photo Credit: Red Bull Content Pool

La casa produttrice giapponese Honda sarebbe pronta a presentare alla FIA una richiesta particolare in merito ai motori danneggiati.

Il pomeriggio vissuto in Belgio ha messo purtroppo in cattiva luce una parte importante della macchina organizzativa del Circus. A seguito dell’episodio verificatosi a Spa, i team, la FIA e la F1 sono pronti a cambiare le carte in tavola per non rivivere lo stesso disagio provato in terra belga. Le varie proposte sono pronte per essere messe sul tavolo di discussione, ma nel frattempo c’è chi cerca altre soluzioni per episodi già accaduti. La casa produttrice giapponese Honda sarebbe infatti pronta a presentare una richiesta alla FIA per cambiare le regole in caso di danni a quelle componenti dei motori non sostituibili.

Motori danneggiati: Honda prepara una richiesta per la FIA

Il poter cambiare le regole in corsa non è certo un’azione usuale, ma in caso di situazioni particolari, la FIA ha mostrato che un regolamento non è permanente. L’ultimo episodio che con tutta probabilità comporterà delle modifiche all’attuale regolamento è ciò che è avvenuto durante la domenica del GP del Belgio. Sia Domenicali che i team principal si sono infatti detti pronti a sedersi ad un tavolo per trovare una soluzione in modo che non si verifichi un bis di Spa.

Lo spiraglio del cambiamento lasciato dalla Federazione ha così smosso alcuni pensieri, tra cui quello di Honda; la casa produttrice giapponese, fornitrice di Red Bull e AlphaTauri, vorrebbe infatti presentare una richiesta alla FIA. Come riportato da FormulaPassion.it, il direttore tecnico Toyoharu Tanabe vorrebbe battersi affinché vengano apportate delle leggere modifiche a quella parte di regolamento che ad oggi non permette di mettere mano su determinate componenti del motore.

honda motori fia
Red Bull – Photo Credit: Red Bull Racing Honda Official Twitter Account

Con le regole attuali sulle power unit non si possono sostituire alcune parti, controllate dalla FIA. Sfortunatamente, sono proprio quelle che interessano a noi; naturalmente Honda rispetta queste normative stabilite. Guardando alla situazione attuale, credo che sia giunto il momento di rivedere queste regole. Potremmo rivedere gli incidenti e quindi rivalutare i dati e i danni vari; dopodiché potremmo discutere insieme se sia il caso di sostituire o meno le parti danneggiate. Credo siano aspetti da tenere validi, soprattutto considerando le condizioni economiche attuali.

Toyoharu Tanabe

Ascolta PaddockGP!

Non dimenticare di ascoltare l’ultima puntata di PaddockGP. Durante il quarto episodio, abbiamo commentato tutti i punti salienti che hanno animato il weekend del GP del Belgio.

SEGUICI SU:

Facebook, la nostra pagina ufficiale.
Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Chiara Zambelli

About Post Author