17/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Dovizioso Yamaha, l’accordo è sempre più vicino

dovizioso Yamaha

photo credit: motogp.com

Andrea Dovizioso vicino all'accordo con la Yamaha. Con la promozione di Morbidelli, egli affiancherà Rossi fino al termine del 2021.

Andrea Dovizioso in Yamaha non è più fantascienza. E potrebbe succedere addirittura nel corso di questa stagione. Il terremoto scatenato da Maverick Vinales, con la rescissione consensuale immediata del contratto con la casa di Iwata, ha mosso moltissime pedine della scacchiera MotoGP di quest’anno e del prossimo. Lo spagnolo è ora libero di correre per Aprilia, con cui ha già un contratto per il 2022. Per lui è in programma un test a fine mese, per poi debuttare con la moto di Noale ad Aragon o Misano. A partire da quelle stesse tappe, Dovizioso potrebbe fare il suo clamoroso ritorno sulla scena mondiale.

Dovizioso in Yamaha Petronas con Rossi, Morbidelli subito con Quartararo

A Silverstone la line-up Yamaha sarà composta da Quartararo e Crutchlow, mentre in Petronas ci saranno Rossi e Jake Dixon. Ma da Aragon o da Misano le cose potrebbero cambiare. Morbidelli dovrebbe rientrare, dopo l’operazione al ginocchio, al massimo per Misano. Al suo rientro si siederà non più al fianco di Valentino, ma a quello di Quartararo. Una mossa Yamaha per anticipare quello che sarebbe successo nel 2022 e avere così due piloti di punta per puntare quest’anno alla triple crown (titolo piloti, costruttori e team). Dovizioso invece erediterà la Yamaha M1 Spec-A di Morbidelli, quindi non ufficiale, affiancando Valentino Rossi nelle sue ultime gare della carriera.

dovizioso Yamaha
Andrea Dovizioso e Valentin Rossi non sono mai stati compagni di squadra nel corso della loro carriera – Photo Credit: motogp.com

Una sorta di presa di confidenza con la moto dei tre diapason, già guidata nel lontano 2012 prima di passare alla Ducati. Poi dal prossimo anno, con Withu che probabilmente subentrerà a Petronas, Dovizioso riceverà una Yamaha factory identica a quelle che saranno di Quartararo e Morbidelli. Lo sponsor italiano vuole fortemente un pilota della penisola e Dovizioso sembra ora ad un passo, grazie anche al lavoro del suo manager Battistella. Si era fatto anche il nome di Celestino Vietti, ma il pilota dello Sky Racing Team continuerà l’avventura in Moto2. Tra il weekend di Silverstone e quello di Aragon, lo scenario Yamaha sarà finalmente definito.

SEGUICI SU:

Facebook, la nostra pagina ufficiale.
Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Riccardo Zoppi

About Post Author