09/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Le GT3 presto nel WEC a sostituire la classe GTE

GT3 WEC
Le vetture di classe GT3 faranno la loro apparizione nel campionato WEC a partire dal 2024 andando così a sostituire le vetture GTE.

Molto presto le vetture GT3 faranno la loro apparizione nel campionato WEC. La FIA e l’Automobile Club de l’Ouest hanno confermato che una nuova categoria “basata sulla piattaforma GT3” sostituirà le vetture di classe GTE alla 24 Ore di Le Mans e ai relativi campionati dal 2024. Il presidente della FIA Endurance Commission, Richard Mille, ha delineato il cambiamento durante la conferenza stampa annuale dell’ACO venerdì, alla vigilia dell’89a edizione di Le Mans di questo fine settimana.

Cambiamenti in arrivo nel WEC, ecco la classe GT3

Gli attuali regolamenti GTE continueranno fino alla fine del 2023 prima di essere sostituiti da una versione della formula GT3 globale della FIA, utilizzata dalla maggior parte delle serie di corse automobilistiche sportive di tutto il mondo, come il DTM, GT Italiano o il più famoso GT World Challenge. Al momento non è chiaro se la classe o le classi da corsa GT3 approvate dall’ACO consisteranno in auto o veicoli GT3 standard con modifiche tecniche.

La mossa è destinata ad aprire le porte ai produttori di GT3 che attualmente non costruiscono auto GTE come Lamborghini, Audi, Mercedes-AMG e Honda per correre nei ranghi GT del WEC e della European Le Mans Series.

Queste le parole di Richard Mille, presidente della FIA Endurance Commission durante la classica conferenza stampa della 24 Ore di Le Mans:

La classe GT è sempre stata un parametro importante per l’ACO e la FIA. Per noi è importante che molti dilettanti possano correre. La situazione attuale è che fino al 2023 manterremo la categoria attuale: GTE. Ma dal 2024 in poi avremo una nuova categoria GT che si baserà sull’attuale piattaforma GT3. Il nostro obiettivo è lavorare su questo tema durante la seconda metà dell’anno. Vogliamo che tutto questo sia finalizzato al FIA World Motor Sport Council entro la fine dell’anno”.

SEGUICI SU:

? Facebook, la nostra pagina ufficiale.
? Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
? Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
? YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Raffaello Caruso

About Post Author