09/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Max Verstappen e la tranquilla corsa al titolo mondiale

Il pilota della Red Bull Max Verstappen è molto tranquillo e non sente per nulla la pressione di essere in lizza per la vittoria del mondiale

Il pilota della Red Bull Max Verstappen è molto tranquillo e non sente per nulla la pressione di essere in lizza per la vittoria di un campionato. Per l’olandese sarebbe inoltre il primo titolo mondiale. Max è l’unico pilota al momento in grado di competere con il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton.

La lotta per il titolo mondiale

Dopo diverse stagioni in cui si è messo alla prova, ma senza la giusta vettura, Verstappen ha adesso una vettura in grado di lottare per il titolo mondiale. L’olandese sta sfruttando a pieno tutto il potenziale della sua RB16, vincendo cinque delle prime 11 gare nel 2021, anche se ha visto evaporare un comodo vantaggio nella classifica piloti dopo essere stato eliminato al primo giro a Silverstone da Lewis Hamilton. Ma l’olandese non è stressato, anzi è molto rilassato.

Max Verstappen è stato l’unico in grado di mettere i bastoni tra le ruote a Lewis Hamilton e alla Mercedes in questi ultimi due anni. Guardando alla sua prima parte di campionato, Verstappen si è descritto come un pilota “più tranquillo”, l’olandese è cambiato tantissimo in questi ultimi anni, ha imparato tante cose. E’ maturato e migliorato. Non è più il ragazzo spocchioso e acerbo di pochi anni fa.

Le dichiarazioni di Max Verstappen

Mi sento più rilassato. È meglio ad essere onesti. È bello sapere che hai la macchina e che devo fare il lavoro. Ma per me questo non è un problema perché è quello che devo fare comunque. Questo è quello che ho sempre voluto fare. Altrimenti è meglio smettere, no? Se non ti senti a tuo agio nel provare a esibirti. Quindi, mi sto divertendo molto. E quando sei a casa, non devi pensarci. Non mi lascio trasportare. Sono solo molto concentrato su ogni singolo weekend di gara. È molto meglio andare al weekend di gara sapendo che c’è una grande possibilità di lottare per una vittoria rispetto a una possibilità occasionale. Quindi mi sento molto meglio. +

Penso di essere migliorato molto in questo nel corso degli anni, anche se penso che sia molto naturale. Ho fatto un anno di F3 e poi sono passato direttamente alla F1, quindi devi imparare che, specialmente quando hai una macchina che combatte di più davanti, non devi correre tutto o niente tutto il tempo. Devi fare punti in ogni singolo Gran Premio. Non è sempre possibile fare punti, ma penso che stia andando bene già dal 2018 direi.

SEGUICI SU:

? Facebook, la nostra pagina ufficiale.
? Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
? Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
? YouTube, per gustarti tutti i nostri video

Mara Romano

About Post Author