09/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

McLaren in lotta con Ferrari per la terza posizione

McLaren

Norris e Ricciardo - Photo Credit: McLarenOfficialTwitterAccount

La McLaren sta affrontando una lotta titanica per la terza posizione nel campionato mondiale costruttori, contro la scuderia di Maranello.

La McLaren è pronta ad una seconda metà di stagione migliore della prima. La scuderia di Woking al momento sta affrontando una lotta titanica per la terza posizione nel campionato mondiale costruttori, contro la Ferrari e il suo ex pilota Carlos Sainz.

Il Dream Team McLaren

Lando Norris ha contribuito molto in questa stagione, 113 dei 163 punti che ha la McLaren in classifica costruttori li ha portati a casa proprio lui. Il britannico ha fatto grandi passi da gigante dal suo esordio nel 2019 ad oggi, migliora stagione dopo stagione. Quest’anno Norris è terzo nella classifica pilota, una prima metà di stagione davvero fantastica. Il suo compagno di squadra Daniel Ricciardo, che ha lasciato la Renault alla fine del 2020, ha avuto e sta ancora avendo molte difficoltà con la sua McLaren. Il rendimento dell’australiano in questa prima metà di stagione non è stato dei migliori. Tutti ci aspettavamo un Ricciardo super competitivo, grazie anche alla sua esperienza in F1.

Il dream team formato da Ricciardo e Norris invece sembra non funzionare. Ma se Ricciardo fosse stato competitivo sin dall’inizio, ad oggi dove sarebbe la McLaren? Poteva lottare con Red Bull e Mercedes? Al momento invece la scuderia di Woking è in lotta con la scuderia di Maranello, con un Carlos Sainz che dalla McLaren quest’anno è passato alla Ferrari, senza avere però tutti i problemi che avuto Ricciardo nel cambio di vettura. Il duo Ferrari va d’accordo e finora ha accumulato bei punticini, proprio come hanno fatto Sainz e Norris, nel 2020, quando erano compagni di scuderia. Sainz, ovviamente, ha scelto di lasciare la McLaren, che si è mossa rapidamente per portare Ricciardo. Ma non c’è dubbio su chi abbia effettuato il passaggio più agevole alla nuova squadra.

McLaren
Podio GP Montecarlo 2021 – Photo Credit: F1OfficialTwitterAccount

Che cosa ha in serbo per la McLaren la seconda metà della stagione?

Zak Brown e Andreas Seidl, stano svolgendo un ottimo lavoro, il motore Mercedes arrivato quest’anno li ha spinti in avanti, anche se non in un modo enorme che preoccuperebbe Mercedes e Red Bull. La MCL35M è super veloce al punto che Norris è stato un contendente per la pole position sia ad Imola che in Austria. Non dimentichiamo che il 21enne britannico ha ottenuto tre podi in questa stagione, con statistiche davvero impressionanti, Norris è terzo nel campionato piloti, dietro la Red Bull di Max Verstappen e la Mercedes di Lewis Hamilton.

L’obiettivo iniziale deve essere quello di avere la meglio sulla Ferrari. È assolutamente uno scontro testa a testa per la terza posizione in campionato con Alpine ancora indietro di 86 punti anche dopo l’Ungheria. Questo obiettivo dovrebbe anche acuire la determinazione di Ricciardo a cercare di aggiornarsi completamente, se possibile, per assicurarsi che non sia continuamente in ritardo rispetto a Norris e ai due rivali vestiti di rosso. Il conforto per il 32enne australiano è, ovviamente, che i grandi cambiamenti al regolamento per il prossimo anno potrebbero offrirgli l’opportunità di dimostrare la sua classe con una vettura completamente nuova.

McLaren
Leclerc e Ricciardo – Photo Credit: F1OfficialTwitterAccount

Siamo tutti speranzosi nel rivedere Ricciardo competitivo e di vedere Norris sul gradino più alto del podio. Questa combo permetterebbe alla scuderia di Woking di assicurarsi il terzo posto nella classifica costruttori. Sarà una seconda metà di stagione davvero fantastica.

SEGUICI SU:

? Facebook, la nostra pagina ufficiale.
? Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
? Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
? YouTube, per gustarti tutti i nostri video

Mara Romano

About Post Author