09/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Mercedes F1, anche Shovlin è sorpreso della performance della W12

Andrew Shovlin è scioccato dal ritmo della Mercedes e dal distacco accusato dalla Red Bull in qualifica nel GP di F1 in Ungheria.

Negli ultimi due weekend di Formula 1 abbiamo assistito ad una rivoluzione nella stagione 2021. L’imbattibile Red Bull è tornata ad essere cacciatrice di una Mercedes in forma smagliante. Tale capovolgimento di performance a quanto pare non ha sorpreso solo tifosi ed addetti ai lavori, ma gli stessi tecnici. Lo stesso Andrew Shovlin è scioccato dal ritmo della Mercedes e dal distacco accusato dalla Red Bull nel GP di F1 in Ungheria.

Il mondo al rovescio in un mese

Il tre luglio 2021 Max Verstappen portava a casa la pole al Gran Premio d’Austria avanti a Lando Norris. Per trovare la prima Mercedes si doveva scendere “solamente” in quarta posizione, dove Lewis Hamilton accusava un ritardo di tre decimi dal leader, tantissimi per una pista come il Red Bull Ring. Il trentuno luglio 2021 le Frecce d’Argento monopolizzano la prima fila in Ungheria; Max Verstappen li segue in terza posizione, ma con quattro decimi di ritardo, decisamente troppi per essere all’Hungaroring. Questo risultato sembra aver scioccato tutti, a partire dai tecnici di Brackley.

Dovremo studiare il risultato ottenuto nei prossimi giorni. Il kit di aggiornamento di Silverstone sembra averci garantito un importante passo in avanti in prestazioni. La macchina ha funzionato molto meglio in termini di mantenimento della temperatura delle gomme rispetto al passato, ma ad essere onesti siamo rimasti sorpresi anche noi di vedere il distacco accusato dalla Red Bull nei nostri confronti, soprattutto perché si trattava di una pista che richiede tanto carico aerodinamico.

Andrew Shovlin
Lewis Hamilton durante la qualifica del GP d’Ungheria 2021 – Photo Credit: F1.com

La Mercedes è in vantaggio per vincere il Costruttori di F1 2021

All’inizio della vacanza la casa di Stoccarda gode della migliore situazione possibile, soprattutto pensando al dominio che fino ad un mese fa la Red Bull esercitava in pista. Il risultato ottenuto in Ungheria fa si che le Frecce d’Argento entrino in pausa estiva con dodici punti di vantaggio sulla Red Bull, mentre Lewis Hamilton gode di otto lunghezze di vantaggio su Max Verstappen. Questa stagione di F1 verrà decisa dagli episodi, ma di sicuro la Mercedes per ora sembra essere in vantaggio sulla Red Bull.

Ascolta PaddockGP!

Non dimenticare di ascoltare l’ultima puntata di PaddockGP. Durante il quarto episodio, abbiamo commentato tutti i punti salienti che hanno animato il weekend del GP di Ungheria assieme al nostro amico Giovanni Armano di ArmanocraziaTV.

SEGUICI SU:

? Facebook, la nostra pagina ufficiale.
? Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
? Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
? YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Vincenzo Simonelli

About Post Author