09/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

MotoGP Austria, Michelin modifica l’allocazione delle gomme anteriori

martin michelin

photo credit: motogp.com

La MotoGP rimane in Austria per il secondo round al Red Bull Ring. Per questo weekend, Michelin modificherà le gomme a disposizione.

La MotoGP è pronta a tornare in pista per il GP d’Austria. Il GP di Stiria corso settimana scorsa sempre al Red Bull Ring ha evidenziato però diverse problematiche per i pneumatici. Alcuni piloti hanno dovuto scontrarsi, oltre che con i piloti, anche con delle gomme non del tutto performanti. Tra questi Miguel Oliveira, Pecco Bagnaia, Marc Marquez e Luca Marini. Essi hanno visto sfumare le loro ambizioni in gara e proprio per questo Michelin ha deciso di intervenire.

MotoGP Austria: cambia l’anteriore dura, invariate le scelte al posteriore

La Michelin ha deciso di cambiare l’anteriore dura a disposizione dei piloti in seguito alla problematica riscontrata da Miguel Oliveira. Il vincitore del GP di Stiria 2020 e attuale pilota del team KTM factory si è ritirato dalla gara di domenica scorsa a causa del distaccamento del battistrada in due porzioni dello pneumatico. La gomma che stava utilizzando il portoghese era una nuova specifica hard asimentrica, portata appositamente per i due GP austriaci. Per evitare ulteriori problemi, si è deciso di cambiare. A spiegare la scelta ci ha pensato Piero Taramasso:

Abbiamo deciso di cambiare l’allocazione per il prossimo weekend in Austria. L’anteriore dura che i piloti avranno a disposizione sarà una nuova specifica un pelino più rigida, che però le squadre conoscono già bene, perché era stata proposta nel 2017 proprio al Red Bull Ring. Questa nuova mescola rimpiazzerà la gomma dura con cui ha avuto il problema Miguel Oliveira, che ha avuto uno scollamento del battistrada in due punti. Al momento non possiamo escludere che ce ne sia una seconda che possa avere lo stesso problema. Non possiamo essere certi al 100% che tutte le altre gomme siano a posto, quindi preferiamo cambiare.

motogp austria
La MotoGP torna subito con il GP d’Austria in programma il 15 agosto – Photo Credit: motogp.com

Rimangono invariate invece le opzioni al posteriore. Scelte confermate nonostante la grande differenza di prestazioni avuta soprattutto da Bagnaia alla ripartenza dopo l’incidente tra Pedrosa e Savadori. Il ducatista aveva scelto la gomma soft al posteriore. Mentre alla prima partenza aveva un feeling paragonabile a quello dei giorni precedenti, con la seconda partenza ha accusato un’evidente carenza di trazione. Il fatto non ha permesso all’italiano di esprimersi, tanto che ha concluso in 11^ posizione il GP di Stiria. Il Motomondiale torna venerdì con le prime prove libere del weekend.

SEGUICI SU:

Facebook, la nostra pagina ufficiale.
Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Riccardo Zoppi

About Post Author