09/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

MotoGP mercato piloti, secondo Beirer è una farsa

Beirer
Il responsabile del team austriaco della KTM, Pit Beirer, si lamenta della piega che sta subendo il mercato piloti negli ultimi anni in MotoGP.

Il team austriaco della KTM è riuscito a costruire un “piccolo” impero nelle classi minori fino a giungere nella classe regina del motociclismo. Il team austriaco da sempre ha cullato veri e propri talenti sulle due ruote, riuscendo a fare la scelta giusta fin dalle classi minori e portare alla ribalta grandi talenti. Ma negli anni sono cambiate molte cose, ed il responsabile Pit Beirer è preoccupato della piega che sta prendendo il mercato piloti della MotoGP negli ultimi anni.

Un mercato piloti in MotoGP che non funziona

KTM ha portato in MotoGP tantissimi giovani e talentuosi centauri che si erano mostrati dei veri prodigi nelle classi minori. La fedeltà, quella ormai sconosciuta, non sempre è ripagata con la giusta moneta poiché i giovani piloti preferiscono di gran lunga un ottimo assegno con tanti zeri anziché riportati sopra, anziché ricambiare la speranza riposta in essi portando fede al colore della maglia o, in questo caso, della tuta.

Pit Beirer ha notato questo piccolo problema che negli ultimi anni sta insorgendo nel mondo del motociclismo dove, alcuni team rivali – noncuranti dei termini contrattuali – sono andati a corteggiare i giovani centauri del team austriaco, a volte portando a casa l’ingaggio. Il responsabile KTM commenta in questo modo la piega che il mercato piloti sta subendo nell’ultimo periodo in MotoGP.

Quando vedi questo genere di attacchi dalla concorrenza non è più così divertente. A un certo punto il mercato piloti della MotoGP prenderà la direzione del calciomercato, dove vengono offerte enormi somme di denaro per il cartellino dei giocatori. Noi abbiamo costruito una struttura che internamente abbiamo chiamato MotoGP Academy e non è bello vedere azioni del genere.

SEGUICI SU:

? Facebook, la nostra pagina ufficiale.
? Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
? Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
? YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Raffaello Caruso

About Post Author