08/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Toto Wolff, il Team Principal Mercedes si scusa per l’errore di Bottas

Toto Wolff si è scusato al termine del GP dell'Ungheria per l'incidente rocambolesco causato da Valtteri Bottas al primo giro di gara.

Durante il post gara il Team Principal della Mercedes Toto Wolff si è scusato per l’incidente rocambolesco causato da Valtteri Bottas al primo giro del GP dell’Ungheria. Per quanto involontario, l’errore ha portato un grande vantaggio alla Mercedes e a Lewis Hamilton, costringendo Sergio Perez al ritiro e facendo conquistare un solo punto, o due se Vettel verrà squalificato, a Max Verstappen.

Toto Wolff: “Un errore di valutazione ha causato gravi danni”

Valtteri Bottas ha battezzato male la staccata di curva uno, arrivando al bloccaggio in frenata sul bagnato. L’errore lo ha portato a colpire il retrotreno della McLaren di Lando Norris, che ha a sua volta urtato Max Verstappen, causando gravi danni alla parte destra della vettura del pilota olandese. Bottas, dopo aver speronato Norris, ha poi colpito la vettura di Perez nella pancia, facendogli perdere tutto il liquido del motore e causando quindi il suo ritiro. La Red Bull non è tuttora sicura di aver fermato il messicano in tempo e teme che la Power Unit non sia più utilizzabile. Toto Wolff non ha potuto controbattere alla frustrazione di Christian Horner, il quale negli ultimi due GP ha visto la sua Red Bull ottenere un solo punto iridato.

L’incidente avvenuto alla prima curva del GP dell’Ungheria – Photo Credit: F1.com

Capisco perfettamente i suoi sentimenti. Tutto quello che posso fare è prendermela con noi. Nonostante sia stato un piccolo errore le conseguenze sono state fatali per la gara di Lando e delle due Red Bull e non è così che dovrebbero andare le cose. Mi scuso tranquillamente in pubblico per quanto successo, sono cose che andrebbero evitate, ma purtroppo le corse sono così e sul bagnato diventa tutto più difficile.

Toto Wolff

L’incidente del GP dell’Ungheria ha reso la lotta tra Mercedes e Red Bull ancora più incandescente e con dodici gare ancora da disputare possiamo aspettarci una seconda parte di stagione spettacolare.

SEGUICI SU:

? Facebook, la nostra pagina ufficiale.
? Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
? Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
? YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Vincenzo Simonelli

About Post Author