05/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GT Italiano Endurance Monza, Audi Sport Italia vince il titolo

GT Italiano Endurance Monza gara
Resoconto gara e classifica e ordine d'arrivo della gara endurance del GT Italiano a Monza, ultima tappa del campionato.

Dopo diverse peripezie ed un titolo sfiorato durante la stagione passata, Audi Sport Italia vince il titolo del GT Italiano Endurance durante l’ultimo appuntamento a Monza. I portacolori della casa di Ingolstadt hanno terminato l’ultima gara sul gradino più alto del podio, precedendo in classifica il team di Imperiale Racing e la Scuderia Baldini, ottima dopo un anno lontana dai riflettori delle corse. Nella GT Cup titolo a Demarchi-Risitano-Barbolini, nella GT4 vittoria finale di Neri-Fascicolo-Nilsson.

Gara Endurance Monza GT Italiano, Audi centra finalmente il titolo

La chiave di lettura vincente è stata quella di mantenere le gomme slick anche sotto la pioggia. Audi Sport Italia può (e deve) ringraziare Mattia Drudi per aver continuato la corsa disperata verso la vittoria, e il titolo mantenendo la stessa mescola di gomme. Una chiave di lettura unica che si ottiene solo con anni ed anni di esperienza nelle corse GT sui migliori circuiti del mondo. Ma il GT Italiano ci insegna che si lavora di squadra, per cui nulla bisogna togliere ai portacolori di Audi Sport Italia Riccardo Agostini ed il giovane e talentuoso Lorenzo Ferrari.

GT Italiano gara Endurance Monza Imperiale Racing
Imperiale Racing al comando della gara – Photo Credit: Alessandro Martellotta

Dopo una partenza non facile, il padovano è stato bravo nel primo stint a rimanere a contatto di due clienti difficili quali Amici e Zampieri, mentre il giovane pilota piacentino, nonostante un dritto alla prima variante, ha mantenuto la terza piazza, cedendo poi la vettura ad un inarrivabile Drudi che ha completato l’opera. Il giovane pilota riminese è stato fantastico e, mentre gli avversari diretti nella corsa per il titolo prendevano la decisione di montare le gomme rain, lui è rimasto in pista con le slick non senza difficoltà, dimostrando le doti di un grande campione che, quasi sicuramente, avrà molto da dire nelle prossime stagioni non solo del GT Italiano.

Se la gara è stata dominata nel finale da Audi, tutti davano per scontato la vittoria per il team Imperiale Racing di Lamborghini, vista la supremazia mostrata fin dalle prove libere. In gara, poi, Amici è stato bravo a mantenere il comando per tutto il primo stint, così come il britannico Middleton che ha fatto il suo egregio lavoro nella seconda parte di gara mantenendo senza sbavature la leadership della gara.

Gara endurance Monza GT Italiano
Audi Sport Italia #12 in solitaria dopo la strategia azzeccata – Photo Credit: Alessandro Martellotta

Nello stint finale Di Folco ha allungato con decisione sugli inseguitori prendendo un margine di vantaggio di oltre 30 secondi sulla Ferrari di Gai e Zampieri e di ben 50 su Drudi, ma questo non è stato sufficiente ai portacolori dell’Imperiale Racing per vincere le gara e fregiarsi del titolo italiano. La sosta ai box per montare le rain, da parte di entrambi gli equipaggi (Imperiale Racing e Scuderia Baldini), ha permesso a Drudi di prendere il comando della gara e gestirla al comando fin sotto alla bandiera a scacchi concludendo davanti alla Lamborghini e alla Ferrari della Scuderia Baldini.

Cosa è successo nella classe GT4 e GTC

E’ stata una bella passerella finale per Luca Demarchi, Nicholas Risitano ed Edoardo Barbolini, neo campioni italiani GT Cup, tuttavia i portacolori dell’SR&R non si sono risparmiati e, pur avendo il titolo già in tasca, hanno conclusa sulla vetta più alta del podio: il primo posto. Alle loro spalle si sono classificati i compagni di squadra Baratto-“Aramis”-Bacci (Ferrari 458 Challenge).

Per Demarchi-Risitano-Barbolini quella di Monza è stata la seconda vittoria della stagione dopo quella ottenuta a Pergusa in avvio di stagione, assistiti egregiamente dalla squadra di Ravetto & Ruberti, abili a schierare anche una seconda vettura che ha permesso ad “Aramis” di conquistare il secondo posto finale e il titolo di vice campione. Nella GT4 la vittoria finale a punteggio pieno è andata a Nicola Neri, Giuseppe Fascicolo e Alfred Nilsson, al volante della BMW M4 GT4 del Ceccato Racing, primi anche nell’ultima gara della stagione.

Gara Endurance Monza

SEGUICI SU:

? Facebook, la nostra pagina ufficiale.
? Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
? Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
? YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Raffaello Caruso