06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Aki Ajo ammette: “Non ero convinto di Acosta”

Ajo Acosta
Aki Ajo racconta il retroscena dell'ingaggio di Pedro Acosta, ammettendo il suo scetticismo iniziale, convinto poi dal figlio Niklas

Il team manager KTM Aki Ajo ammette a Speedweek di come l’ingaggio di Pedro Acosta sia stato un “tappabuchi”. Non convinto del tutto, a convincere Ajo il figlio Niklas, anche lui pilota Moto3 in passato.

Le parole di Aki Ajo su Acosta

Scoprendo questo retroscena si può dire che Aki Ajo ha pescato una grande jolly dal mazzo. Il team manager finlandese ha ammesso di non essere stato folgorato da subito dal talento del campione del mondo Moto3 Pedro Acosta.

A consigliare Aki è stato il figlio Niklas che nel 2020 dimostrò molta lungimiranza. L’ex pilota Moto3 dal 2010 al 2015 parlò del talentino spagnolo al padre, esaltandone le sue qualità. Aki Ajo ha raccontato a Speedweek il retroscena dell’ingaggio di Acosta.

I primi contatti con Acosta sono avvenuti nel 2020. Era stato mio figlio Niklas a parlarmene, voleva che lo prendessimo nel team per il 2021, ma io non ero affatto convinto. Poi, fra ottobre e novembre abbiamo deciso di promuovere Raúl Fernández alla Moto2, e a quel punto mi serviva un pilota veloce per sostituirlo nella classe inferiore

Ajo Acosta
Pedro Acosta che festeggia il titolo mondiale – photo credits: motogp.com

Non solo questa curiosità. Pedro Acosta stava per entrare nel motomondiale a prescindere dall’ingaggio con il team Ajo. Lo spagnolo era in procinto di firmare per il team Prustel, ma tutto saltò improvvisamente.

È stato allora che mi sono ricordato della raccomandazione di Niklas, però nel frattempo (Acosta n.d.r) stava prendendo accordi con il team Prüstel. Per qualche motivo però l’accordo è saltato – è stata una vera fortuna, con il senno di poi – e lo abbiamo ingaggiato. Sarebbe bastato poco perché l’accordo sfumasse: eravamo già in ottobre e non c’era praticamente nessuno libero

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Simone Massari