04/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Bagnaia: “Martin più veloce di me a conoscere Ducati”

bagnaia e Martin

photo credit: motogp.com

Lo spagnolo ha conquistato una vittoria nel suo primo anno di MotoGP e punta al team ufficiale nel futuro.

Pecco Bagnaia ha sfiorato il titolo MotoGP, conquistato poi da Fabio Quartararo in sella alla Yamaha. Il pilota di Chivasso ha compiuto un notevole salto di qualità in questo 2021, conquistando ben 6 pole position, 4 vittorie ed altri 5 podi. Egli si presenterà domani al Quirinale insieme a Gigi Dall’Igna, dove rappresenteranno la Ducati in quanto vincitori del titolo costruttori e di quello dei team. Agli occhi del vice campione del mondo risalta quanto fatto dal suo collega Jorge Martin. Lo spagnolo, Rookie of the Year della MotoGP, è riuscito con la Ducati ufficiale del team Pramac ha centrare 4 pole position, 1 vittoria ed altri 3 podi. Davvero impressionante per un esordiente, il quale ha tutta l’intenzione di “rubare” una sella all’interno del team ufficiale nei prossimi anni.

Francesco Bagnaia elogia la prima stagione di Jorge Martin con Ducati

Con un Bagnaia in forma smagliante, Ducati non se lo farà di certo scappare tanto velocemente. Il numero 63 ha dimostrato di poter lottare per il titolo, mentre il suo compagno Miller si è dimostrato molto più incostante. Nonostante le 2 vittorie stagionali, l’australiano è caduto spesso in errori evitabili. Con i contratti in scadenza a fine 2022 e un Jorge Martin così pericoloso, egli dovrà conquistare pienamente la fiducia dei vertici di Borgo Panigale. In caso contrario, nel 2023 rischiamo di vedere Pecco Bagnaia affiancato da Jorge Martin. La coppia si andrebbe a riformare dopo i trascorsi in Moto3 con Mahindra.

bagnaia e Martin
Pecco Bagnaia e Jorge Martin compagni ai tempi della Mahindra in Moto3 – Photo Credit: motogp.com

Proprio su Martin, Pecco ha detto la sua:

Ha fatto davvero un buon lavoro quest’anno, conquistando la pole position alla seconda gara e salendo sul podio. Bisogna anche considerare che ha saltato alcune gare dopo la sua brutta caduta a Portimao, sennò avrebbe potuto fare meglio. La nostra moto non è la più facile da guidare all’inizio, soprattutto se sei un esordiente. È stato più veloce di me a conoscere Ducati, io ho impiegato più tempo per abituarmi. Per quanto riguarda me, questo è stato il primo anno in cui sono riuscito a sviluppare un ottimo feeling con la moto. Ho lavorato sodo per vincere le gare e adesso sono più competitivo, in particolare modo con le gomme usate.

Francesco Bagnaia, pilota Ducati Lenovo Team

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Riccardo Zoppi