04/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Christian Horner: “Lewis ha provocato Max”

Christian Horner

Christian Horner e Max Verstappen - Photo Credit: RedBullRacingOfficialTwitterAccount

Christian Horner ha accusato Lewis Hamilton di aver dato a Max Verstappen "piccole frecciatine" e "provocazioni" nella battaglia per il titolo.

Il team principal della Red Bull Christian Horner ha accusato Lewis Hamilton di aver dato a Max Verstappen “piccole frecciatine” e “provocazioni” nella battaglia per il titolo. La cosa interessante però è che all’olandese le presunte frecciatine del sette volte campione del mondo non interessano. Max continua a lavorare e a lottare per vincere il titolo mondiale.

Parole o fatti? Cosa conta di più?

La guerra di parole tra le due squadre che si contendono il campionato, Red Bull e Mercedes, si è intensificata nelle ultime settimane, non da ultimo tra i due team principal, con Alain Prost che ha recentemente affermato che le beffe tra Christian Horner e Toto Wolff sono andate troppo oltre. Ma il boss della Red Bull non demorde e non si arrende. Horner crede che il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton stia cercando di allontanare il suo rivale per il titolo con ciò che dice ai media.

Christian Horner
Max Verstappen – Photo Credit: RedBullRacingOfficialTwitterAccount

Il britannico però ha anche affermato che le presunte provocazioni di Hamilton non hanno alcun effetto sull’olandese della Red Bull. Verstappen al momento detiene un vantaggio di otto punti su Hamilton in vista delle ultime due gare della stagione, con un doppio incontro in Arabia Saudita e Abu Dhabi per chiudere finalmente quello che è stato un anno memorabile per la Formula 1. In Arabia Saudita, sul nuovo circuito di Jeddah, sarà una novità per tutti poichè non si è mai stato corso prima d’ora. Questo fine settimana ne vedremo delle belle.

Le dichiarazioni di Christian Horner

Lewis lascia continuamente cadere le sue piccole frecciate o provocazioni. Ma penso che la cosa grandiosa di Max sia che non gliene frega niente. Lui è quello che è. Guida un’auto veloce. E poi vuole tornare a casa e giocare alla sua PlayStation. E ‘così semplice. Max guida come il combatte Tyson Fury. Ha lo stesso cuore. Sai solo che darà tutto e se lo butti a terra, si rialzerà. Ha quel desiderio ardente, quell’impegno totale. Scommetterei soldi sul primo giro lanciato di Max in Arabia Saudita, essendo il più veloce di tutti i piloti.

Christian Horner
Christian Horner – Photo Credit: RedBullRacingOfficialTwitterAccount

La maturità che Max ha mostrato durante questa stagione è stata estremamente impressionante. È rilassato e affronta la pressione incredibilmente bene, penso che stia guidando meglio che mai. Un buon esempio di ciò è stato durante la gara in Qatar, quando non sentiva che avremmo potuto prendere Lewis, ma ha commentato alla radio che “voleva divertirsi un po’. Max parla chiaro e lo chiama come lo vede lui. Non lavora con uno psicologo dello sport; è proprio come lo affronta.

SEGUICI SU:

Facebook, la nostra pagina ufficiale.
Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Mara Romano