06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Honda-McLaren e la mancanza di comunicazione

Honda McLaren

Masashi Yamamoto ai tempi della McLaren, anno 2015 - Photo Credit: McLarenAccount

La partership tra Honda e McLaren, dal 2015 al 2017, è fallita per il troppo rispetto reciproco e quindi per la mancanza di comunicazione. Il produttore giapponese ha goduto di un periodo di grande successo con il team di Woking alla fine degli anni ’80 e all’inizio degli anni ’90 prima di lasciare il mondo del motorsport nel 1992. Il grande ritorno nel 2015 con la scuderia di Woking doveva essere vittorioso ed invece così non è stato.

Il binomio Honda McLaren

Le due società, Honda e McLaren, si sono riunite nel 2015, quando la Honda è tornata in F1 per l’era ibrida. Tuttavia, la partnership si è conclusa prematuramente dopo tre stagioni deludenti, con la Honda che si è trasferita alla Toro Rosso , l’attuale AlphaTauri, e la McLaren che è passata ai motori Renault. Sia la Honda che la McLaren hanno ammesso che la comunicazione si è sempre rivelata una sfida nella loro partnership, e il boss della F1 del produttore giapponese, Masashi Yamamoto, crede che il troppo rispetto reciproco sia stato uno dei motivi alla base del problema.

Honda McLaren
Verstappen e Yamamoto – Photo Credit: RedBullRacingOfficialTwitterAccount

Honda ha unito le forze prima con la Toro Rosso e poi con la Red Bull, la sua partnership si è conclusa con Max Verstappen che ha vinto il campionato piloti di questa stagione. Ma la Honda aveva già deciso che questo sarebbe stato il suo ultimo anno in F1, con la Red Bull che avrebbe preso il controllo dei suoi motori. Nonostante il successo di quest’anno, Yamamoto ha affermato che un ripensamento sulla sua uscita non è mai stato preso in considerazione.

Le dichiarazioni della Honda

A partire dai tempi della McLaren, abbiamo imparato molto da loro, ma pensiamo di avere troppo rispetto reciproco. Ecco perché abbiamo avuto forse un po’ di mancanza di comunicazione e poi è stato un peccato che il progetto non sia andato bene. Lasciare la F1 è stata una decisione molto importante per la Honda. Anche se stiamo ottenendo buoni risultati quest’anno, non abbiamo mai discusso di restare qui. Il momento più bello è stato il Gran Premio d’Australia del 2019, il primo podio con la Red Bull Racing . Inoltre, ovviamente, Austria del 2019, la prima vittoria con la Red Bull.

Masashi Yamamoto
Honda McLaren
Masashi Yamamoto ai tempi della McLaren, anno 2015 – Photo Credit: McLarenOfficialAccount

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Mara Romano