05/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Jonathan Rea: “Kawasaki deve fare un passo avanti nel 2022”

Jonathan Rea Kawasaki 2022
Jonathan Rea vuole tornare campione del mondo WorldSBK nel 2022 con Kawasaki dopo la cocente sconfitta subita quest’anno da Razgatlioglu.

Jonathan Rea vuole tornare campione del mondo WorldSBK nel 2022 con Kawasaki dopo la cocente sconfitta subita quest’anno da Toprak Razgatlioglu. Per questo motivo il sei volte campione del mondo delle derivate di serie ha chiesto di intensificare il lavoro al suo team per sfidare alla pari tutti i suoi avversari, a partire dal giovane pilota turco di Yamaha.

Jonathan Rea proverà il nuovo motore di Kawasaki nei prossimi test di Jerez

Kawasaki è stata la forza dominante nel WSBK dopo che Rea è entrato a far parte del costruttore giapponese nel 2015, vincendo sei titoli consecutivi e conquistando molti record nella storia del mondiale delle derivate di serie. Nel 2021 però il suo dominio ha subito una brusca frenata per via della vittoria del titolo piloti da parte di Toprak Razgatlioglu. Una sconfitta per Rea, ma soprattutto da parte di Kawasaki perchè Yamaha non solo ha vinto col pilota turco, ma anche tutti i titoli disponibili nel WorldSBK, da quello costruttori a quello di miglior team ufficiale ed indipendente, passando per i titoli di rookie dell’anno con Locatelli e miglior pilota indipendente con Gerloff. Una sconfitta che evidenzia i limiti di Kawasaki nel 2021 e per questo motivo Jonathan Rea ha chiesto dei miglioramenti in vista del 2022.

Kawasaki 2022 Jonathan Rea
Dopo oltre sei anni, nel 2022 Jonathan Rea tornerà ad usare come numero di gara il 65 – Photo Credit: WorldSBK.com

Naturalmente l’obiettivo per il prossimo anno è lo stesso, cercare di imparare dai miei errori e migliorare la nostra moto. Kawasaki deve fare un passo avanti nel 2022. Sappiamo che quando funziona è una delle moto più competitive, dobbiamo solo eliminare i nostri punti deboli e dovremmo essere di nuovo lì a combattere. Dobbiamo migliorare la nostra accelerazione e la velocità massima. In circuiti dove acceleravamo dalla prima marcia quest’anno come Most e Navarra erano così difficili che a volte perdevamo tre decimi. Dal punto di vista del motore stiamo lavorando molto con gli ingegneri per testarlo a dicembre. Non vedo l’ora di andare avanti e vedere come possiamo migliorare.

Jonathan Rea

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Simone Cervelli