06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Luca Marini: “Senza Vale perdiamo un riferimento”

luca marini

photo credit: motogp.com

Nel 2022 avrà a disposizione una GP22 come il team ufficiale e il team Pramac.

Luca Marini ha concluso la sua prima stagione in MotoGP al 19° posto. Per il vice campione del mondo della Moto2 nel 2020, il salto in top class non si è rivelato benevolo come per gli altri rookie Martin e Bastianini. Il fratellastro di Valentino Rossi aveva a disposizione un GP19, con cui è riuscito a siglare un 5° posto nel GP d’Austria. Per il prossimo anno lo attende la GP22 factory destinata al team VR46 e le aspettative nei suoi confronti non possono che alzarsi. D’altronde Ducati sta puntando molto sui giovani italiani della VR46 Riders Academy e non, con la speranza di far crescere al meglio i suoi beniamini in prospettiva futura.

Luca Marini insoddisfatto del suo 2021, ma pronto ad una stagione di riscatto

Il classe ’97 non vede l’ora di cucirsi addosso la sua GP22, con l’aiuto di David Muñoz. L’ormai ex capo tecnico di Valentino Rossi prende sotto la sua ala il giovane Luca. La speranza è quella di compiere un netto salto di qualità rispetto al 2021. D’altronde Luca ha dimostrato di progredire progressivamente, come testimoniato dalle sue stagioni in Moto2. Dall’approdo nella classe di mezzo nel 2016, il pilota italiano ha sempre migliorato rispetto alla stagione precedente. Questo lo ha portato a sfiorare il titolo nel 2020, vinto poi da Bastianini per appena 9 punti. Ecco le sue parole in vista del 2022:

I risultati di questa prima stagione in MotoGP non sono stati per nulla entusiasmanti. Nonostante ciò, per me è stata una bella esperienza. Ho imparato tanto e mi sono divertito, tutte cose che mi serviranno nel 2022. Voglio ottenere i risultati che so di poter ottenere. In più ora mi sento molto bene. Non smetterò di allenarmi perché non c’è molto tempo per la prossima stagione. Sarò molto strano non avere più Valentino vicino. La sera la passavo spesso con lui, guardando i dati delle prove o altri sport come la F1. Senza Vale perdiamo un riferimento nel paddock e in pista. Saremo comunque in stretto contatto. Non preoccupatevi, saremo molto gialli anche in futuro.

Luca Marini, pilota VR46 Racing Team
luca marini
Luca Marini a colloquio con David Muñoz durante i test di Jerez – Photo Credit: motogp.com

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Riccardo Zoppi