06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

MotoGP 2022, regolamento aggiornato per la nuova stagione

motogp 2022

photo credit: motogp.com

Tante novità all'interno dei regolamenti sportivi, tecnici, medici e disciplinari in vista del 2022.

In vista della stagione MotoGP 2022, la Grand Prix Commission ha svolto vari incontri con tutti i suoi esponenti. Carmelo Ezpeleta (Dorna, in qualità di Presidente), Paul Duparc (FIM), Herve Poncharal (IRTA), Lin Jarvis (Yamaha – MSMA) e Paolo Ciabatti (Ducati – MSMA) hanno deciso di apportare delle modifiche al regolamento in vista della nuova stagione. Si sono toccati vari punti, passando dai regolamenti sportivi fino a quelli tecnici, medici e regolamentari. Le novità più importanti sembrano proprio riguardare questi ultimi due ambiti, dato che il capitolo sanzioni è stato spesso al centro dei dibattiti soprattutto in Moto3.

Stagione MotoGP 2022, confermati nuovi limiti di età precedentemente annunciati

Con effetto immediato, cambia la modalità di qualificazione alla gara. Se prima nel corso delle prove o delle qualifiche per potersi schierare bisognava registrare un tempo almeno pari al 107% del miglior tempo, ora questo limite passa a 105%. L’età di accesso al Motomondiale viene confermata come segue:

  • 16 anni per la Moto3, che diventeranno 18 anni dal 2023
  • 16 anni per la Moto2, che diventeranno 18 anni dal 2023
  • 18 anni per la MotoGP

Per la Moto3 c’è una deroga in caso di conquista del titolo nella Red Bull Rookies Cup o nel CEV Moto3, anche se il pilota dovrà avere almeno 15 anni nel 2022, 16 nel 2023 e 17 nel 2024. Per i piloti sostitutivi o wild card di Moto2 e Moto3 nel 2022, l’età minima è di 17 anni.

motogp 2022
Pedro Acosta ha debuttato in Moto3 all’età di 16 anni – Photo Credit: motogp.com

Regolamento tecnico del 2022 per le classi MotoGP, Moto2 e Moto3

Anche qui sono state apportate varie modifiche, tra cui:

  • Procedura per il controllo delle moto dotate di sistemi passivi di altezza di guida. Per le moto 2022 le squadre dovranno fornire campioni o modelli CAD 3D completi di queste parti.
  • I dischi freno in carbonio della Brembo devono essere di una delle dimensioni consentite per il diametro esterno, pari a 320mm, 340mm e 355mm. L’uso di dischi da 340mm o 355mm è obbligatorio in alcune gare (Motegi, RedBull Ring e Buriram)
  • Ci saranno ora due pacchetti di freni alternativi definiti nei regolamenti che devono essere forniti ad un costo massimo di 80.000 euro
  • In Moto2 si potranno aggiungere condotti al parafango anteriore al solo scopo di raffreddare l’impianto frenante e i dischi. Questi devono essere pre-approvati prima di essere utilizzati in pista
  • In Moto3 si potranno omologare: cablaggio della moto da competizione (compresi i collegamenti all’airbox, al cruscotto, al comando del gas, al pannello degli interruttori del manubrio e all’interruttore di spegnimento), gruppo pompa carburante completo dalla pompa carburante al comando del gas (compresi tutti i connettori e i tubi flessibili) e il regolatore di pressione
  • Per tutte le classi, l’abbigliamento tecnico (tuta, guanti, stivali…) deve garantire esclusivamente la protezione. Qualsiasi componente con il solo scopo di aiutare l’effetto aerodinamico del pilota non è consentito
motogp 2022
Le appendici aerodinamiche sulla tuta provate da Valentino Rossi nel GP del Mugello 2021 – Photo Credit: motogp.com

Regolamento medico

L’idoneità medica alla gara si baserà su nuovi requisiti da soddisfare, soprattutto quando si parla di traumi cranici, commozione cerebrale, lesioni addominali, toraciche o muscoloscheletriche. In più, i caschi dei piloti trasportati in seguito ad un incidente al centro medico saranno trattenuti per dei controlli approfonditi. Se si presenta un episodio di trauma cranico, il casco deve essere inviato al laboratorio FIM presso l’Università di Saragozza per un esame e un’analisi non distruttiva. Il produttore del casco sarà informato dei test esatti e al termine il casco verrà riconsegnato al pilota.

motogp 2022
Pol Espargaro scivola nella ghiaia insieme alla sua RC213V – Photo Credit: motogp.com

Regolamento disciplinare

Qui si scorgono le novità più interessanti, in quanto:

  • Nominati i Judges of Facts (giudici di fatto). A loro il compito di valutare le infrazioni del regolamento (partenze anticipate, del superamento dei limiti di pista, ecc). Nessun appello può essere presentato contro una loro decisione sulle questioni di loro competenza
  • Informazioni sulle proteste, gli appelli e le decisioni del FIM MotoGP Stewards Panel prese, possono essere comunicate sui monitor così come sui pannelli di notifica ufficiali
regolamento motomondiale
Carlos Tatay esce dai limiti della pista in occasione del GP dell’Emilia Romagna – Photo Credit: motogp.com

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Riccardo Zoppi