06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Verstappen penalizzato di 10 secondi

Verstappen GP Arabia Saudita
Max Verstappen penalizzato di 10 secondi al termine della gara del GP di Arabia Saudita. Ecco la spiegazione.

Max Verstappen è stato penalizzato di ben 10 secondi al termine della gara in Arabia Saudita. Nonostante la penalità attribuitagli, il pilota della Red Bull Racing mantiene la seconda posizione in gara senza così sconvolgere la classifica piloti.

Max Verstappen penalizzato a causa della brusca frenata

Non pare essere terminato il pessimo mood che ha visto come protagonista Verstappen durante la gara in Arabia Saudita. Il portacolori della Red Bull è stato sanzionato di 10 secondi a causa della brusca frenata in curva 26, mentre era in procinto di restituire la posizione a Lewis Hamilton.

In prossimità di curva 21 Max Verstappen ha ricevuto l’istruzione di restituire una posizione all’auto 44 di Lewis Hamilton, chiedendogli di eseguire tale manovra “strategicamente”. L’auto 33 ha rallentato in modo significativo in curva 26. Tuttavia, era ovvio che nessuno dei due piloti voleva prendere il comando prima della linea di rilevamento DRS 3 che precede un lungo rettilineo; la qual cosa avrebbe significato un sorpasso sicuro al termine di esso.

La ragione che ha spinto i commissari a penalizzare Max Verstappen, anziché Lewis Hamilton, può essere ritrovata al momento della frenata effettuata dall’alfiere Red Bull dove si raggiunge una pressione di 69 bar che ha determinato una decelerazione di 2,4 g. Questi dati hanno rilevato la manovra irregolare dai Commissari Sportivi, ed essere così la causa predominante della collisione e quindi il viene inflitta una penalità standard di 10 secondi per questo tipo di incidente.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Raffaello Caruso