06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Alessandro Zanca si unisce a Kawasaki GP Project: c’è il rinnovo per il 2022

Alessandro Zanca Kawasaki GP Project
Alessandro Zanca si unisce al team Kawasaki GP Project nella categoria SSP300. Ecco tutti i dettagli della sua partecipazione.

Alessandro Zanca si unisce al team Kawasaki GP Project di Alessio Altai. Per lui si conferma la partecipazione al mondiale SSP300 con l’obiettivo di vincere.

La nuova avventura di Zanca in Kawasaki GP

La nuova stagione del WorldSSP300 è prossima al via, e le prime ufficialità stanno arrivando: è notizia del 17 gennaio il rinnovo di Alessandro Zanca con la squadra di Spoleto, con la quale il diciassettenne romagnolo ha corso per tutto il 2021 disputando anche l’ultima tappa di Estoril nel 2020 e raccogliendo risultati sempre migliori. Dopo l’ottima crescita complessiva mostrata nel passato campionato, il numero cinquantanove riparte da dove aveva lasciato per fare ancor meglio in quello che sarà il suo terzo anno nella classe cadetta della SBK. 

Il piazzamento in top15 a Jerez e il giro veloce fatto segnare in gara sono traguardi importanti, raggiunti dopo tanto duro lavoro, che confermano l’ottimo step in avanti realizzato nell’arco dell’intera stagione e che proiettano Zanca nel mondiale 2022, che partirà a inizio aprile ad Aragón. Prima però, i test prestagionali, durante i quali pilota e squadra potranno sistemare gli ultimi dettagli per non farsi trovare impreparati alla ‘nuova’ grande sfida.

Sono molto felice di poter partecipare al campionato del mondo Supersport300 anche nel 2022, con Kawasaki GP Project. Voglio ringraziare il mio main sponsor Dakota Group e mio papà, perché senza di loro tutto questo non sarebbe stato possibile. Darò il massimo!

Alessandro Zanca, pilota Kawasaki GP Project

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Luca Tealdi