07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

La Ferrari e il test negato a Fiorano: c’è lo zampino di un altro team dietro lo stop?

Ferrari test negato
Ferrari, dietro al test negato di Fiorano ci sarebbe la soffiata di un team motorizzato Mercedes alla FIA.

Ha fatto discutere ieri la notizia dell’annullamento del test che la Ferrari aveva organizzato in questi giorni a Fiorano con la SF21. In pista sarebbero dovuti scendere Leclerc, Sainz e Shwartzman. Il test è stato stoppato dalla stessa scuderia, che è incappata nell’errore di portare a Fiorano la vettura dello scorso anno invece di una “previus car”, ovvero una monoposto vecchia di almeno due stagioni. Secondo alcune indiscrezioni, dietro al test negato alla Ferrari non ci sarebbe però la FIA, bensì un altro team, forse motorizzato Mercedes, che avrebbe fatto la soffiata alla Federazione.

Ferrari: dietro al test negato ci sarebbe una soffiata di un team motorizzato Mercedes

La stagione 2022 non è ancora ufficialmente partita, ma le squadre hanno già iniziato a tessere la loro rete politica fatta di sospetti, polemiche e spiate. Sotto la lente di ingrandimento è finita questa volta la Ferrari, rea di aver organizzato a Fiorano un test privato con la SF21, aggirando di fatto il regolamento FIA che impone di usare vetture vecchie di almeno due anni. A Maranello hanno subito stoppato il test, affrettandosi a preparare una SF71-H, macchina del 2018 già destinata a Corse Clienti. I tre piloti scenderanno quindi in pista oggi, domani e venerdì. A far discutere è il fatto che lo stop non sarebbe partito direttamente dalla FIA, ma da un team motorizzato Mercedes che avrebbe informato la Federazione.

Tra l’altro, nell’ultima riunione dello Sporting Advisory Committee le squadre avevano concordato all’unanimità di usare le monoposto del 2021 per i test privati, decisione che però non è stata ratificata dalla FIA. Ecco dunque il cavillo burocratico cui si è appellato il misterioso team – che non sarebbe in ogni caso la Stella d’Argento – per stoppare il test di Fiorano. Una spiata in piena regola, insomma. A cui, diciamocelo pure, la Ferrari non era più abituata, considerato il rendimento delle monoposto degli ultimi anni. Una soffiata che ha di fatto rallentato il lavoro pre-stagionale della Rossa, che ha perso un giorno per allestire la vettura del 2018. La Ferrari, inoltre, non sarebbe l’unico team ad aver commesso l’errore di portare una macchina del 2021. Anche la Haas avrebbe girato in Bahrein con la vettura della scorsa stagione, senza che nessuno avesse in quel caso nulla da ridire.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Rosanna Greco