06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Pol Espargaro su Marquez: “Devo imparare da lui”

Espargaro Marquez
Pol Espargaro si è soffermato a parlare del rapporto con Marc Marquez e della preparazione alla stagione 2022

Pol Espargaro ha raccontato di come si sta preparando per il 2022 e la convivenza nel box con Marc Marquez. Il numero 44 della Honda si è soffermato anche sulle novità portate dalla casa giapponese sulla RC213V.

Le parole di Espargaro su Marquez

Dopo la retrocessione di Alex Marquez in LCR Honda, HRC ha deciso nel 2021 di affidarsi all’esperienza di Pol Espargaro. Lo stile di guida dello spagnolo sembrava congeniale alla ruvidità della RC213V, ma i risultati hanno faticato ad arrivare. Il miglior piazzamento dell’ex pilota KTM è stato un secondo posto nel GP dell’Emilia-Romagna 2021.

Espargaro, nonostante non sia propriamente amico di Marquez, si dice entusiasta di condividere il box con lui, soprattutto per crescere sulla moto giapponese.

Speriamo di avere più opportunità di correre insieme in questa stagione. Spero che rimanga in salute tutto l’anno e che possiamo iniziare la stagione insieme. Sarà fantastico!

Espargaro e Marquez durante i festeggiamenti del podio a Misano – photo credits: motogp.com

Il classe 1991 si è soffermato sugli aspetti tecnici che portano Marc Marquez a guidare in un certo modo la Honda RC213V. Secondo Espargaro il pilota di Cervera ha meno problemi con la moto perché facilitato a guidare con meno grip della ruota posteriore.

In un certo senso, Marc è abituato a guidare con un grip basso. Ha adattato il suo stile a questi problemi di presa e può trarne il massimo. Anche la sua esperienza in moto lo aiuta non poco, ha adattato molto bene il suo stile. Per me invece è stato super difficile, soprattutto all’inizio, capire come riuscire a guidare la moto in questo modo: come poter sfruttare al massimo il potenziale in fase di accelerazione. E’ molto importante come gestire l’acceleratore in curva, come alzare la velocità e allo stesso tempo raddrizzare la moto. È qualcosa che ho davvero bisogno di imparare e ci sto lavorando piuttosto duramente in pre-stagione

Novità 2022 e stato mentale

Tutti i piloti Honda che finora hanno provato la nuova RC213V hanno confermato gli enormi passi avanti fatti dalla casa giapponese. HRC si è soffermata sul migliorare il grip sulla ruota posteriore.

Penso che ci aiuterà tutti, anche un po’ per le qualifiche. Sarà importante.

Pol Espargaro durante i test di Jerez con la nuova RC231V – photo credits: motogp.com

Le difficoltà incontrate a inizio stagione, a detta di Pol Espargaro a Speedweek, non lo hanno scoraggiato nel provare soluzioni per migliorare il feeling con la sua moto.

Non credo di essere stato mentalmente debole neanche l’anno scorso. Fortunatamente sono riuscito a rimanere mentalmente forte nonostante l’alta pressione e i scarsi risultati. Fisicamente penso di allenarmi più del necessario su una MotoGP […] Da un punto di vista tecnico, però, ho scoperto che era importante aprire il gas in modo diverso rispetto a prima. Non potevo aprire il gas in modo aggressivo come facevo normalmente. Non potevo usare il freno della ruota posteriore come facevo nelle altre classi o sulle altre moto. Questo è stato uno dei motivi per cui ho avuto così tanti problemi. Abbiamo poi trovato diversi modi per migliorare l’ingresso in curva senza fare troppo affidamento sul freno posteriore, ma ho sofferto

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Simone Massari