05/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

VR46, podio alla 12 Ore del Golfo

VR46

Griglia di arrivo della 12 Ore del Golfo, ottimo il risultato della VR46 - Photo Credit: gulf12hours.com

VR46, podio alla 12 Ore del Golfo. 3° risultato assoluto e 2° di categoria per il team del campione di MotoGP, assente per Covid.

La VR46 conquista di nuovo il podio della 12 Ore del Golfo; nonostante l’assenza di Valentino Rossi causata da un recente contatto con un positivo al Covid, Luca Marini, Uccio Salucci e David Fumanelli riescono ad ottenere il bronzo assoluto e l’argento in categoria.

VR46 va a podio anche senza Rossi

Superlativa la performance del team Kessel targato VR46 che, grazie alle ottime prestazioni dei tre piloti, è riuscita a portare la Ferrari 488 GT3 sul podio assoluto e di categoria. La gara di endurance, svoltasi sul circuito Yas Marina di Abu Dhabi, ha visto trionfare sul podio della categoria Pro la Mercedes Amg GT3 del team Seas, mentre nella classe Pro-Am la vittoria è andata alla Mercedes del team SPS, seguita a ruota proprio dal team italosvizzero VR46. Ottimi risultati quindi per la squadra del pluri-campione di MotoGP: un 3° posto e un 2° in categoria, peccato per l’assenza del pesarese, sostituito all’ultimo momento dallo svizzero David Fumanelli a causa di un contatto con un positivo.

VR46
La Ferrari 488 GT3 del team Kessel VR46 – Photo Credit: gulf12hours.com

Le parole di Luca Marini

Luca Marini, protagonista di un ottima performance, ha poi rilasciato una dichiarazione in occasione della 12 Ore del Golfo, paragonando lo stress provato sulle quattro ruote rispetto a quello sulle due:

C’è meno pressione che in MotoGP, è un tipo di stress diverso, un’esperienza diversa ma anche grandiosa. Sono contento di poter prendere parte a questa gara con questa vettura e questa squadra. Voglio essere veloce anche sulle quattro ruote e gareggiare in altre competizioni automobilistiche se il calendario MotoGP lo consente. Trovo più facile guidare in macchina, non è facile essere due secondi dietro i primi ma il difficile arriva quando si arriva ad un secondo di distacco, un po come in Moto2. In auto in compenso non devi muoverti molto e devi saper giocare con l’acceleratore i freni e il volante ma il rischio è diverso. In moto devi trovare il feeling per poter spingere mentre in macchina puoi farlo sin dall’inizio.

Luca Marini, Team VR46 team Kessel

Peccato per l’assenza di Valentino, sicuramente avremo modo di riapprezzarlo nella prossima edizione. Ecco intanto l’ordine di arrivo assoluto della 12 Ore del Golfo.

VR46
Ordine di arrivo assoluti della 12 ore del Golfo – Photo Credit: gulf12hours.com

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.

Andrea Perfetti