17/08/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GTWC, Daniele Di Amato su Valentino Rossi: “Farà un po’ fatica all’inizio, ma pian piano il suo vero talento uscirà fuori”

Valentino Rossi GT
Valentino Rossi farà il suo debutto nel GT World Challenge Europe. Sarà all'altezza? Ce lo dice il pilota Ferrari Daniele Di Amato.

Valentino Rossi si sta preparando al meglio delle proprie forze, abilità ed esperienza per affrontare la sua prima stagione nel GT World Challenge Europe che lo vedrà impegnato a bordo dell’Audi R8 GT3 LMS Evo II del team campione in carica WRT. Sarà in grado di primeggiare con chi ha più esperienza di lui nel mondo delle corse a ruote coperte?

Daniele Di Amato fiducioso sulla carriera di Valentino Rossi nel GT

Provenire dal mondo delle due ruote e cimentarsi in un intero campionato di corse GT, suddiviso in serie Sprint ed Endurance, non è facile se sei un comune mortale, ma se ti chiami Valentino Rossi forse c’è qualche speranza di sopravvivenza e, magari, di successo.

Il Dottore è stato assoldato dal team campione in carica WRT e scenderà in pista a bordo dell’Audi R8 LMS GT3 Evo II, dopo che Ferrari ed AF Corse hanno fatto retrofront sul suo ingaggio per motivi ancora non molto chiari e che, probabilmente, mai lo saranno.

Che Valentino sia nel team campione in carica del GTWCEU per motivi legati a sponsor e alti numeri mediatici era risaputo, ma non bisogna dimenticare che Valentino Rossi ha le corse nel sangue; parliamo dello spesso pilota che a bordo di una F2004 ha fatto rimanere interdetto lo stesso Michael Schumacher, ha vinto diverse edizioni del Monza Rally Show e, per quanto concerne le corse GT, è riuscito a chiudere a podio la 12 Ore del Golfo.

Ma Rossi farà bene al mondo delle Corse GT?

Molti piloti non hanno digerito l’approdo di Rossi nel campionato GT, che negli ultimi anni ha goduto di una fama in costante crescita, che sia per invidia o il senso territoriale che prende il sopravvento, Valentino Rossi è una realtà sempre più presente in questo mondo. Ma riuscirà a portare a casa dei risultati? Noi lo abbiamo chiesto a Daniele Di Amato, pilota nelle Competizioni GT con Ferrari che di corse Gran Turismo nazionali ed internazionali se ne intende e non poco!

Daniele, come commenti l’approdo di Valentino Rossi nel GT World Challenge Europe con Audi?

Valentino è Valentino. È il personaggio sportivo più famoso al mondo ed è giusto che continui a correre se ha questa voglia. Lui non ha mai nascosto questa volontà ed ora vuole giocarsi questa carta, perché a casa senza far nulla non vuole rimanerci. Secondo me nel GTWC farà un po’ fatica perché il campionato è molto difficile, ma pian piano il suo vero talento uscirà fuori. Lui è un combattente e vedrai che a metà stagione sarà lì a giocarsela.

calendario gt world challenge
Valentino Rossi alla guida dell’Audi del team WRT nel corso di un test – Photo Credit: WRT-W Racing Team Official Twitter Page

Dove andrà meglio? Sprint od Endurance?

Sostanzialmente penso che durante il campionato Endurance dovrà scontrarsi con alcune problematiche e variabili con cui dovrà fare i conti, prima o poi, per una serie di motivi. Invece, per quanto riguarda il campionato Sprint che è un po’ un one shot avrà qualche opportunità in più.

Questa manovra di marketing che effetti avrà sul mondo delle corse GT?

Valentino è un personaggio, in quanto tale attrae a livello di marketing, pubblicità e tutto ciò che è il contorno e ne deriva. Sono certo che questa operazione farà bene al motorsport e soprattutto al mondo delle corse GT, un settore del motorsport in crescita nell’ultimo periodo.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Raffaello Caruso

About Post Author