07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Christian Horner accusa Mercedes per il licenziamento di Masi

Horner W13 illegale smentita Red Bull
Christian Horner punta il dito contro la rivale Mercedes per il licenziamento di Michael Masi come direttore di gara.

Il team prinicipal della Red Bull, Christian Horner, torna a parlare della sostituzione del direttore di gara Michael Masi. Il britannico punta il dito contro la rivale Mercedes per il licenziamento di Michael Masi dal ruolo di direttore di gara.

Horner accusa Mercedes

Il futuro di Michael Masi si è rivelato un importante argomento di discussione durante la fine della stagione 2021 di F1, a seguito del controverso processo decisionale nelle fasi finali del Gran Premio di Abu Dhabi 2021. Alla fine della storia Masi è stato licenziato come direttore di gara, cosa che Horner ritiene ingiusta. Il team principal della Red Bull ritiene che il licenziamento di Masi sia colpa della Mercedes. Il britannico non mette in dubbio che l’ex direttore di gara di F1 abbia commesso degli errori ma crede che il licenziamento non sia stata una giusta scelta e che la FIA sia arrivata a questa decisione a causa delle continue lamentele della Mercedes.

Christian Horner
Michael Masi ex direttore di gara F1 – Photo Credit : F1 Official Account

Horner ha rivelato in precedenza di aver inviato un messaggio a Masi dopo che la FIA ha deciso di sollevarlo dal ruolo di direttore di gara, esprimendo anche delusione per il fatto che solo la Red Bull, su 10 scuderie presenti in campionato, abbia parlato in sostegno di Masi. Nel frattempo, il contraccolpo che Masi ha incontrato online è stato grave, con Horner che ha definito la cosa “imperdonabile”.

Le dichiarazioni di Christian Horner

È stato giusto licenziarlo in base alla pressione che gli è stata esercitata da una squadra rivale? Questo per me era sbagliato. Questo equivale a bullismo. È passivamente aggressivo. Sì, Michael ha commesso degli errori ed è stato frustrante, ma devi guardare al ruolo in cui era e agli strumenti che aveva a sua disposizione. Non puoi semplicemente dare la colpa a Michael. Non è giusto farlo. Siamo stati colpiti da molti degli errori di Michael, ma ha un ruolo ad alta pressione in uno sport ad alta pressione.

Christian Horner
Christian Horner, team principal Red Bull – Photo Credit : Red Bull Racing Official Twitter Account

Chi è stato il primo a chiamare Michael? Non sono stato io. Sto solo rispondendo alla pressione esercitata su di lui che posso sentire nel mio orecchio da una squadra rivale. È il mio lavoro come team principal della squadra che rappresento per difenderla.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Mara Romano