07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Crisi Russia-Ucraina: i piloti potranno gareggiare sotto la bandiera della FIA

fia direttiva tecnica fondo

Photo Credit: FIA Twitter

In seguito alla crisi tra Russia e Ucraina, la FIA ha comunicato le decisioni su piloti e team di nazionalità russa e bielorussa.

Nella giornata di lunedì 28 febbraio il presidente della FIA, Ben Sulayem, aveva convocato un WMSC straordinario per discutere della questione relativa all’Ucraina. In seguito al comunicato del CIO relativo alle conseguenze della crisi tra Russia e Ucraina, la FIA ha deciso di seguire in parte l’invito, dando la possibilità ai piloti di poter gareggiare sotto la bandiera della Federazione.

Crisi Russia-Ucraina: la FIA non esclude i piloti di nazionalità russa e bielorussa

A differenza di altre Federazioni che hanno preferito seguire alla lettera quanto comunicato dal CIO, la FIA ha scelto di prendere una strada leggermente diversa; i piloti di nazionalità russa e bielorussa, per i quali si temeva la revoca della licenza, potranno infatti gareggiare ma sotto la bandiera neutrale della Federazione. Nessun passo indietro invece per quanto riguarda le competizioni in Russia o Bielorussia né per quanto riguarda l’esposizione di simboli riconducibili ai due stati. Di seguito riportiamo i punti salienti del comunicato rilasciato dalla FIA.

  • Nessuna competizione si svolgerà in Russia e Bielorussia
  • Non si potranno utilizzare bandiere, simboli o inni di Russia e Bielorussia da utilizzare in tutte le competizioni
  • Nessuna squadra di nazionalità russa e bielorussa potrà partecipare alle competizioni
  • Piloti russi e bielorussi, concorrenti singoli e funzionari potranno partecipare alle competizioni solo neutralmente e sotto la “bandiera FIA”
  • Nessun simbolo, colore, bandiera nazionale russa e bielorussa (divisa, equipaggiamento e auto) potranno essere esposti né gli inni potranno essere suonati
  • I rappresentanti dei membri FIA russi e bielorussi dovranno ritirarsi temporaneamente dai loro ruoli e dalle loro responsabilità
  • Su proposta del detentore dei diritti commerciali di F1, annullamento del Gran Premio di F1 di Russia 2022 per cause di forza maggiore.

Qui trovate il comunicato ufficiale della FIA

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli