07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Ferrari costante in Bahrain, Binotto: “2022 miglior opportunità, ci siamo preparati”

binotto contento della ferrari vista in bahrain
Mattia Binotto, team principal Ferrari, ha elogiato la preparazione fatta dal team di Maranello che ha mostrato solidità anche in Bahrain.

Le sei giornate di test, sia quelle a Barcellona che le ultime in Bahrain, hanno mostrato una Ferrari solida, non tanto nelle prestazioni forse mai cercate, quanto nel lavoro portato avanti con costanza. Mattia Binotto, team principal della Ferrari, ha confermato ai microfoni di Sky Sport F1 questa sensazione di solidità e di strada giusta; Binotto ha inoltre espresso il suo pensiero riguardo alla discussa soluzione degli specchietti Mercedes.

Binotto contento del lavoro Ferrari in Bahrain: “Preparazione da 8”

Due stagioni complicate hanno portato il team di Maranello a rimboccarsi le maniche per provare a riportare il nome Ferrari a lottare per quel titolo Piloti vinto l’ultima volta nel 2007 da Raikkonen. I sei giorni di test hanno senza dubbio mostrato una Ferrari solida, oltre a qualche sorriso che negli ultimi due anni spesso mancava nei box rossi. Mattia Binotto ha confermato il gran lavoro portato in pista con la F1-75, dando un voto alto a quella che è stata la preparazione di tutto il team.

Preparazione tanta roba, siamo arrivati preparati e si è visto nei test che abbiamo girato in modo consistente, senza troppi intoppi. Nulla a che fare con la prestazione ovviamente, ma credo che la preparazione l’abbiamo fatta bene. Voto 8 alla preparazione. Mi aspetto comunque una concorrenza molto forte come sempre. I sorrisi si vedono anche nei piloti, la macchina si comporta bene e questa è una buona base. Giudicare ora è difficile, ma credo che loro siano i favoriti e noi gli outsiders.

Mattia Binotto
binotto ferrari bahrain
Carlos Sainz nella mattinata del day-3 dei test in Bahrain – Photo Credit: Scuderia Ferrari Official Twitter Account

Per noi il 2022 rappresenta la miglior opportunità, ci siamo preparati; è vero che oggi siamo in cima, ma ancora non si è visto tutto. Serviranno penso quattro o cinque gare per vedere il massimo del potenziale; dobbiamo comunque imparare tutti. Il risultato del prossimo weekend non sarà quello definitivo. La strada sarà lunga, ma la premessa di questa prima gara penso che sia di uno spettacolo che potrà esserci.

Mattia Binotto

Binotto critica la soluzione Mercedes inerente agli specchietti

In conclusione Binotto, dopo aver spiegato che in galleria del vento hanno provato molte soluzioni per la nuova vettura, ha anche puntato un dito contro quanto Mercedes ha portato in pista in Bahrain. In particolare, il team principal Ferrari ha definito non in linea con lo spirito del regolamento quei supporti agli specchietti che da subito hanno creato dubbi.

Charles Leclerc nel pomeriggio del day-3 dei test in Bahrain – Photo Credit: Scuderia Ferrari Official Twitter Account

La soluzione Mercedes non l’abbiamo montata anche perché quella trovata per lo specchietto noi non la riteniamo nello spirito del regolamento; il supporto deve essere strutturale e non aerodinamica. Di questo ne parleremo e chiariremo con la Federazione e gli altri team. Per come sono scritti questi regolamenti penso comunque che avremo macchine sempre più vicine più si andrà avanti con la stagione.

Mattia Binotto

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli