06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Arabia Saudita, Mercedes: sogno o son desto?

merecdes gp arabia saudita
Mercedes chiude il GP dell'Arabia Saudita con un quinto e un decimo posto, dopo un difficile weekend per il sette volte iridato.

La domenica di Jeddah non ha lo stesso buon sapore di quella in Bahrain per il team di Brackley; Mercedes chiude infatti il GP dell’Arabia Saudita con un quinto e un decimo posto, rispettivamente conquistati da Gorge Russell e Lewis Hamilton. Un bottino magro per una W13 stretta che brilla solo a metà e per quel che può nella notte saudita.

Come’è andata la gara? Scopritelo qui

GP Arabia Saudita: la Mercedes di… Russell?

Mercedes terza forza, ma solo a metà al termine del GP dell’Arabia Saudita. Nella serata che ha poi portato alla notte degli Oscar, a brillare non è stato il miglior attore protagonista degli ultimi 8 anni; a Jeddah infatti Hamilton ha dovuto cedere la scena al suo compagno di squadra, in un weekend complicato per il sette volte iridato.

La nuova leva cresciuta sotto l’ala di Toto Wolff ha messo insieme l’unico weekend possibile per le attuali condizioni in cui sembrano annegare le Frecce d’Argento. Russell fa meglio in qualifica e meglio in gara, dove finisce quinto, massimo obiettivo raggiungibile per una Mercedes tornata affaticata dalla pausa invernale. A bocca asciutta, o quasi, resta invece l’altra metà del box della casa della stella a tre punte.

mercedes gp arabia saudita
George Russell durante il GP dell’Arabia Saudita 2022 – Photo Credit: Mercedes F1 Official Media Site

Hamilton a Jeddah, pochi mesi dopo il suo trionfo sulla pista saudita, vive un weekend complicato. Nelle qualifiche del sabato capita così di vedere quel raro momento che un giorno si potrà dire di aver vissuto. Il sette volte campione del mondo inglese esce in Q1; il tempo accanto al suo nome, porta il numero sedici. Russell finisce invece sesto; un abisso incolmabile sul circuito di Jeddah che comunque vede un Hamilton tenace ma non combattivo, quasi svuotato della sua forza come Sansone al taglio dei suoi capelli.

Le parole di Hamilton al termine del GP dell’Arabia Saudita

Sogno o realtà? Mercedes spettatrice nella discussa Jeddah

Mercedes lascia la discussa pista di Jeddah con un sorriso meno smagliante rispetto a quello con cui si era presentata dopo l’insperato bottino conquistato in Bahrain. Entrambi i piloti hanno chiuso a punti ma non come se fossero parte di quella terza forza che vorrebbe raggiungere Red Bull e Ferrari. Il team di Brackley resta per ora uno spettatore inatteso in questo mondiale 2022. E in Arabia Hamilton lo è più di Russell.

Nonostante una conduzione di gara che porta il sette volte iridato a conquistare un punto, è evidente che i problemi a cui far fronte non sono pochi. L’eliminazione dal Q1 di Hamilton lascia poi quella sensazione di errore che Mercedes non può permettersi di ripetere. L’invito alla prestigiosa festa messa in piedi da Leclerc e Verstappen al momento resta valido; ma il dress code imposto è arduo da trovare, motivo per cui il team di Brackley dovrà attendere forse la Spagna per riassaporare le luci della ribalta.

merecdes gp arabia saudita
Lewis Hamilton durante il GP dell’Arabia Saudita 2022 – Photo Credit: Mercedes F1 Official Media Site

Russell è così costretto a festeggiare un quinto posto da lode rispetto al decimo di Hamilton, ma una Mercedes decisamente in difficoltà fa nascere il dubbio di una realtà più shakespeariana che davvero possibile. Dunque si sogna o si è desti di fronte a tutto questo? Al momento l’incubo sembra essere immune dai pizzicotti tirati per riuscire a risvegliarsi, così come Hamilton non resta invece immune di fronte ad una lenta Mercedes che sembra aver rallentato quella fame percepita dopo i mesi di silenzio. La strada è ancora lunga e in 21 gare tutto può accadere; ma il rischio di arrivare pronti con alcune gare di ritardo è concreto e questo forse un sette volte iridato non vuole permetterselo.

LE CLASSIFICHE DEL MONDIALE PILOTI E COSTRUTTORI DI F1 2022

SEGUICI SU

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli