07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Argentina, Ducati chiamata al riscatto a Termas

gp argentina ducati motogp bagnaia miller
Miller si trova con un magro bottino di 13 punti, peggio ancora per Bagnaia con solo 1 punto in tasca. In Argentina bisognerà attaccare.

Il GP d’Argentina sarà fondamentale per la Ducati. In particolar modo per i due piloti del team ufficiale, nonostante la GP22 abbia conquistato il suo primo podio in Indonesia con Zarco. Gli avversari per il titolo non aspetteranno di certo i piloti in rosso che, oltre a dover fronteggiare una coriacea concorrenza, dovranno anche sfatare il tabù Termas de Rio Hondo (dove hanno vinto solo Honda e Yamaha) e fronteggiare anche il problema dei ritardi delle moto. Sembra infatti che le casse bloccate a Mombasa contenessero le Ducati del team ufficiale, di quello Gresini e del Mooney VR46.

Il GP d’Argentina fondamentale per i piloti Ducati ufficiale: il potenziale non è quello visto nei primi due GP

La questione sembra si risolverà per il meglio, con i team interessati che riceveranno il materiale solo giovedì. Avranno comunque tutto il tempo necessario (facendo magari le ore piccole) per far scendere i propri piloti in pista venerdì per le prime prove libere. È innegabile però come questo GP sia fondamentale per il proseguimento della rincorsa al titolo del team Ducati ufficiale, il quale in due gare ha sorprendentemente raccolto solo 14 punti con i suoi piloti: 13 con Miller (4° in Indonesia) e 1 con Bagnaia (15° in Indonesia).

Ecco le parole dei piloti alla vigilia del GP d’Argentina:

Già dopo la gara del Qatar e soprattutto dopo l’ultimo GP disputato in Indonesia, il mio feeling con la Desmosedici GP è ritornato ad essere quello dello scorso anno. Purtroppo sia a Lusail che a Mandalika non siamo riusciti a dimostrare il nostro reale potenziale, perciò spero di riuscirci finalmente qui in Argentina. Termas è una pista che mi piace e sono determinato a dare finalmente una svolta alla nostra stagione questo fine settimana

Francesco Bagnaia, pilota Ducati Lenovo Team
gp argentina ducati motogp bagnaia
Bagnaia ha chiuso il GP d’Indonesia al 15° posto, dopo aver avuto vari problemi di bloccaggio alla gomma anteriore – Photo Credit: motogp.com

Sono felice di essere di nuovo qui in Argentina! Nell’ultimo GP, disputato qui nel 2019, ero riuscito ad ottenere un buon quarto posto, mentre nel 2018 avevo conquistato in qualifica la mia prima e unica pole position in MotoGP. L’inizio di questa stagione è stato un po’ faticoso nonostante nei primi due appuntamenti avessimo il potenziale per poter ambire al podio Speriamo di avere un fine settimana più lineare qui in Argentina

Jack Miller, pilota Ducati Lenovo Team
gp argentina ducati motogp miller
Buon risultato per l’australiano a Mandalika, che dopo il ritiro del Qatar ha portato a casa un buon 4° posto – Photo Credit: motogp.com

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Riccardo Zoppi