07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Sebastian Vettel usa il Covid come scusa per non tornare in Aston Martin?

Gara GP Belgio Vettel
Sebastian Vettel potrebbe usare il Covid come scusa per non tornare a gareggiare in Aston Martin, questo afferma l'ex TP di Force India.

L’ex team principal della Force India Colin Kolles ha emesso il suo verdetto sullo stato attuale delle cose all’Aston Martin, insistendo sul fatto che il proprietario Lawrence Stroll è troppo coinvolto nell’operazione e che Sebastian Vettel stia usando il Covid come scusa per non tornare a correre.

Sebastian Vettel e lo stato delle corse in Aston Martin: Covid una mera scusa?

Come molti di voi sapranno, il magnate canadese e collezionista di Ferrari Lawrence Stroll ha rilevato la squadra ai tempi della Force India nel 2018, la quale verteva in enormi problemi finanziari quando Vijay Mallya si è trovato in difficoltà legali.

Hanno trascorso il resto dell’anno a correre sotto il nome di Racing Point Force India, prima di diventare Racing Point nel 2019, con il Stroll Sr. che ha garantito a suo figlio Lance un posto nella squadra, acquistandolo, proprio come aveva fatto in Williams.

Gara GP Belgio Vettel
Sebastian Vettel, GP Belgio 2021 – Photo Credit: Aston Martin Official Twitter Account

Hanno ottenuto la loro prima vittoria in assoluto grazie a Sergio Perez nel 2020 prima che il messicano si unisse alla Red Bull e lo sostituisse con Sebastian Vettel durante la fase di transizione all’Aston Martin, l’iconico nome automobilistico britannico che torna in F1 dopo 60 anni di assenza.

Tuttavia, Sebastian Vettel e Lance Stroll hanno ottenuto 77 punti in totale durante la prima stagione dal debutto dello storico marchio, finendo settimo nel Campionato Costruttori e un sostanziale margine rispetto ai rivali di AlphaTauri a quota 142 punti.

Sebastian Vettel Aston Martin
Sebastian Vettel durante i test pre-stagionali – Photo Credit: Aston Martin Aramco Cognizant F1 Team Official Twitter Account

Sebastian Vettel ha precedentemente indicato che il suo rinnovo del contratto in Aston Martin, oltre la fine di quest’anno, dipende dalle prestazioni della squadra, ma il team ha iniziato questa stagione in modo pessimo. Il quattro volte campione del mondo è stato costretto a saltare i primi due round della stagione dopo aver contratto il Covid-19, con Nico Hulkenberg che è intervenuto per sostituirlo.

Colin Kolles suggerisce durante un’intervista a Sport1 che Vettel non ha alcun interesse a tornare dalla sua pausa forzata dal COVID per guidare quella che sembra una terribile macchina del 2022.

Penso che non voglia affatto guidare. Semplicemente non vuole farlo da solo. Sicuramente è una tesi molto audace, ma sono sicuro che riflette molto sull’opportunità di continuare a fare quello che sta facendo.

Ascolta Paddock GP

È tornato Paddock GP! Ascolta la nuova puntata di Paddock GP, in cui Raffaello Caruso, Chiara Zambelli e Gabriele Bassi hanno commentato il GP dell’Arabia Saudita assieme al loro ospite, Stefano Ravaglia.

SEGUICI SU

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Raffaello Caruso