07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Test Bahrain F1: diretta e cronaca live streaming

Aggiornamenti Ferrari GP Miami
Di seguito trovate la cronaca live streaming dei test pre-stagionali di Formula 1 2022 che si svolgono in Bahrain.

Semaforo verde sulla seconda ed ultima sessione di test pre-stagionali in Bahrain prima dell’inizio del mondiale di F1 2022. In diretta live per i lettori di Rossomotori.it, ecco a voi il commento e la cronaca in diretta streaming del day-1 dei test in Bahrain.

Diretta streaming del day-1 dei test in Bahrain

Grazie a tutti voi per aver seguito la cronaca live dei test di Formula 1 targata Rossomotori.it. Vi ricordiamo che la festa non finisce qui perché questa sera andremo live sulla nostra pagina Facebook commentando questa prima giornata di test assieme al nostro ospite Matteo Nannini.

PaddockGP in diretta alle ore 21:30 sulla pagina Facebook di Rossomotori.it con Matteo Nannini – Photo Credit: Rossomotori.it

17.00: La sessione finisce anticipatamente a causa della bandiera rossa causata da Sergio Perez dopo 138 giri effettuati. Questa la classifica dei tempi:

  • 1 Pierre GASLY 1:33.902
  • 2 Carlos SAINZ +0.457
  • 3 Charles LECLERC +0.629
  • 4 Lance STROLL +0.834
  • 5 Alexander ALBON +1.168
  • 6 Lando NORRIS +1.454
  • 7 Valtteri BOTTAS +1.593
  • 8 Sebastian VETTEL +1.804
  • 9 George RUSSELL +2.039
  • 10 Sergio PEREZ +2.075
  • 11 Lewis HAMILTON +2.463
  • 12 Fernando ALONSO +2.843
  • 13 Esteban OCON +2.866
  • 14 GuanyuZHOU +3.262
  • 15 Pietro FITTIPALDI +3.520

16.53: Testacoda per Sergio Perez che finisce sulla sabbia. Bandiera rossa.

16.50: Carlos Sainz scavalca il compagno di squadra Charle Leclerc facendo segnare un tempo di 1:34.359 con gomma gialla. Lo spagnolo è quasi a mezzo secondo da Gasly primo nei crono grazie alla gomma rossa.

16.48: Ultimi minuti a disposizione prima della fine della prima giornata di test. In pista abbiamo Gasly, Sainz, Stroll, Russell, e Fittipaldi.

16.37: Piccoli accenni di duelli tra Fernando Alonso e Lance Stroll nel settore centrale.

Immagine
Fernando Alonso e Lance Stroll in bagarre – Photo Credit: F1TV

16.36: Pierre Gasly è l’unico pilota a scendere sotto il muro dell’1:34. Il cronometro del francese di AlphaTauri si ferma a 1:33.902.

16.33: Fernando Alonso si lancia in pista con gomma C3 e chiude il suo giro in 1:42 alto. Vettura molto in difficoltà nel settore centrale tant’è che il pilota di Oviedo ha deciso di abortire il giro.

16.25: Fittipaldi ha gestito 38 giri. Un risultato discreto per la Haas dopo aver saltato la prima parte di test questa mattina a causa di un ritardo nella consegna del carico.

16.20: Meccanici Red Bull hanno riparato una piccola perdita sulla Red Bull di Sergio Perez. Questo è il primo problema avuto dalla monoposto dopo ben 131 giri.

16.15: Alpine è pronta a far scendere in pista Fernando Alonso dopo la lunga sosta ai box.

16.13: Pierre Gasly rovina la festa ai due ferraristi facendo segnare il miglior tempo pari a 1:34.010 con gomma rossa per verificare il comportamento del bilanciamento della monoposto con mescola diversa.

16.10: 1-2 Ferrari con Carlos Sainz che segna il secondo miglior tempo pari a 1:34.713.

16.09: George Russell si migliora e fa segnare un tempo pari a 1:35.941 conquistando la nona posizione.

16.04: Ad un’ora dal termine della sessione, questi i tempi ed i distacchi segnati fino adesso:

  • 1 Charles LECLERC 1:34.531
  • 2 Pierre GASLY +0.269
  • 3 Alexander ALBON +0.539
  • 4 Lance STROLL +0.688
  • 5 Valtteri BOTTAS +0.964
  • 6 Sebastian VETTEL +1.175
  • 7 Carlos SAINZ +1.269
  • 8 Lando NORRIS +1.415
  • 9 Sergio PEREZ +1.446
  • 10 George RUSSELL +1.499
  • 11 Lewis HAMILTON +1.834
  • 12 Esteban OCON +2.237
  • 13 Guanyu ZHOU+2.633
  • 14 Pietro FITTIPALDI+4.738
  • 15 Fernando ALONSO +4.906

16.00: Smontata la pancia destra della RB18 di Sergio Perez sotto la supervisione di Adrian Newey.

15.57: Secondo Roberto Chinchero, i piani alti di Mercedes e Red Bull sono molto impressionati (positivamente) dalla Scuderia Ferrari e sarà la vettura che terranno di più sotto controllo.

15.54: Kevin Magnussen è impegnato con gli ingegneri per la riprogettazione del suo sedile che lo accompagnerà per l’intera stagione.

Kevin Magnussen alla prova del nuovo sedile – Photo Credit: F1

15.52: Tante correzioni e bloccaggi per Lando Norris. Nel suo ultimo giro l’inglese è andato lungo sul rettilineo principale e in curva 10, la più tecnica del tracciato del Sakhir. Ora è ritornato ai box.

15.48: Lando Norris gira in pista con la sua MCL36 che presenta della vernice fluo sparsa nella zona del retrotreno.

15.45: Carlos Sainz si migliora nel suo ultimo giro e sale in sesta posizione.

15.40: Dopo 104 tornate, Alexander Albon è costretto a rientrare ai box. Il pilota della Williams ha messo la seconda marcia all’uscita di curva 15. Ma ha riscontrato propblemi per tutta la durata del suo ultimo giro.

15.38: Vernice fluo sulla zona sinistra dell’ala anteriore della Ferrari F1-75 pilotata da Carlos Sainz.

15.36: Inizia ad imbrunire sul circuito del Sakhir ed Alexander Albon macina km arrivando ad un totale di 103 giri. Il pilota tailandese è il secondo a girare di più in pista.

15.31: Le parole di Gunther Steiner ai microfoni di Mara Sangiorgio: “Inevitabile mandare via Nikita dalla Haas. Kevin è un pilota capace ed abbiamo preferito lui rispetto a qualsiasi altro pilota poiché conosce bene la squadra. È stato con noi per ben 4 stagioni. Non è stata la decisione più corretta, bensì la più sensata da fare”.

15.25: Long-run per Pietro Fittipaldi. L’americano riesce ad essere costante nei giri a bordo della Haas VF-22 e fa segnare una velocità di punta di 315 km/h al termine del lungo rettilineo dei box che porta a curva 1.

15.21: Modificata l’incidenza sull’ala anteriore della W13 di Russell.

15.19: Come mostrato su SkySport F1, gli uomini della Mercedes cercano di coprire le telecamere della regia che cerca di inquadrare i meccanici all’opera sulla W13 di George Russell.

15.15: Alpine chiude i box alla stampa mettendo i separé. I meccanici stanno ancora lavorando nella zona delle pance della A522 di Fernando Alonso, rientrato dopo una decina di giri.

15.11: Tanti problemi per la Aston Martin in frenata di curva 10: non è la prima volta che la AMR22 di Lance Stroll va spesso al bloccaggio in quel punto del tracciato.

15.08: Franz Tost, TP AlphaTauri, ha dichiarato che la scuderia di Faenza inizierà a spingere nelle giornate di test di venerdì e di sabato. L’obiettivo stagionale è quello di posizionarsi al di sotto dei top team.

Pierre Gasly durante i test in Bahrain – Photo Credit: AlphaTauri Twitter

15.04: È di 1:36:076 è il tempo fatto segnare da Carlos Sainz con gomma bianca.

14.55: Il flap anteriore della W13 si abbassa molto sui rettilinei. Sarà da rivedere assieme al bridge wing e alle pance rastremate? La Mercedes farà parlare molto di sé in questi tre giorni di test.

14.50: Pierre Gasly fa segnare un tempo pari a 1:35.819 con gomma C3. Vettura più reattiva nei cambi direzione e più veloce sul dritto: segno questo che sta iniziando a spingere avendo meno benzina a bordo.

14.46: Red Bull super affidabile. Sergio Perez è ormai il pilota che ha girato di più in pista: per lui 113 giri (un totale di due GP circa) all’attivo per adesso. Malissimo McLaren con soli 30 giri archiviati a Montmelò.

14.40 Dopo diversi giri, Fernando Alonso torna ai box. I meccanici iniziano a smontare la zona delle pance per analizzare i radiatori.

14.36: Non sembra che Norris torni presto fuori, la sua macchina è di nuovo sui cavalletti, mentre i meccanici della McLaren si accalcano davanti alla MCL36 per nascondere qualcosa ai fotografi.

14.30: Dopo un’ora e mezza dall’inizio della seconda parte dei test, ecco la classifica dei piloti in pista:

  • 1 Charles LECLERC 1:34.531
  • 2 Alessandro ALBON +0.539 
  • 3 Sebastian VETTEL +1.175 
  • 4 Sergio PEREZ +1.446 
  • 5 Lewis HAMILTON +1.834 
  • 6 Carlos SAINZ +2.156 
  • 7  Esteban OCON +2.237 
  • 8  Guanyu ZHOU +2.633 
  • 9  Lando NORRIS +3.049
  • 10  Valtteri BOTTAS +3.137 
  • 11  Lance STROLL +3.330 
  • 12  Pierre GASLY +3.357 
  • 13  Fernando ALONSO +4.906 
  • 14  George RUSSELL +7.162 
  • 15 Pietro FITTIPALDI +7.219

14.23: Carlos Sainz è in pista a bordo della F1-75. Il madrileno sta studiando la sua Ferrari cercando di capire fin dove potrà spingersi on la vettura considerando che, settimana prossima, la prima gara della stagione si svolgerà proprio in Bahrain.

SCOPRI IL CALENDARIO DI F1 2022

14.18: Mattia Binotto durante la conferenza stampa con gli altri team principal della F1: “La nostra vettura non è diversa da Bercellona, non quanto la Mercedes almeno. Abbiamo solamente ottimizzato il nostro pacchetto aerodinamico. Stiamo imparando a conoscere la nuova macchina”.

14.16: Secondo quanto riportato dal giornalista Chris Medland, al team Haas è stato negato di continuare i test anche nella giornata di domenica. A questa scelta pare che si siano imposti tre team

14.10: Problemi per Russell che sta avendo problemi nel rilascio della frizione sula W13.

13:42: La Aston Martin di Lance Stroll ha girato in pista montando dei rastrelli nella parte posteriore, e finale, del fondo, per monitorare turbolenze che colpiscono gli pneumatici posteriori. Uno di questi si è rotto, lasciando dei detriti in pista ed ora è bandiera rossa sul tracciato del Sakhir.

Immagine
Rastrello zona posteriore fondo staccato dalla AMR22 di Stroll – Photo Credit: F1TV

13.34: Si può notare la composizione della Mercedes W13 che rende la zona delle “pance” così rastremate, denudata della carena nei box.

Mercedes W13 mostra le sue pance – Photo Credit: F1TV

13.32: Magnussen conferma di aver dovuto fare un nuovo sedile, poiché il suo vecchio non si adatta alla nuova macchina. Il danese ha dichiarato anche alcune curiosità sul suo contratto firmato in extremis “Ho firmato il contratto ieri e ora sono tornato in Formula 1. [Il team] è più ottimista degli ultimi due anni in cui. Non so nulla di questa macchina, è la prima volta che la vedo oggi.

13.27: Prove di partenza dai box per Fernando Alonso a bordo della Alpine A522, seguito da Sergio Perez. Al momento solo loro due sono in pista, ma Lance Stroll era in procinto di calarsi nell’abitacolo della sua Aston Martin.

13.25: Red Bull scende in pista ancora una volta con Sergio Perez. Doppia sessione per il pilota messicano. Rimangono ancora nei box Mercedes e Ferrari.

13.23: Alfa Romeo in pista con Valtteri Bottas che chiude il suo primo giro in 1:344.190 con gomma C2.

13.13: Come confermato dalla stessa Formula 1, Daniel Ricciardo non è riuscito neanche a prendere parte al photoshoot di gruppo effettuato oggi. Ulteriori dettagli saranno dichiarati in seguito.

13.07: Intervistato ai microfoni di SkySportsF1 il team principal della Mercedes, Toto Wolff, ha riferito che “non abbiamo giocato sull’effetto sorpresa. La monoposto presentata non è una versione B della W13, è la stessa vettura di Barcellona, solo il sidepod è diverso, l’interno ha la stessa architettura. Gli specchietti sono regolari e li mostreremo alla FIA che ci ha già dato l’OK”.

13.03: Haas pronta a scendere in pista per la prima volta oggi con la vettura #51 dell’americano Pietro Fittipaldi. McLaren pronta con Lando Norris; doppio stint per il pilota inglese che ha già sostituito questa mattina il compagno di squadra Daniel Ricciardo.

13.00: Tutto pronto all’inizio della seconda parte della prima giornata di test pre-stagionali sul deserto del Sakhir. Noi di Rossomotori.it vi terremo compagnia per altre quattro ore di cronaca live!

12.05: Vi aspettiamo dalle 13.00 alle 17.00 per la sessione pomeridiana e stasera in diretta alle ore 21.30 sulla nostra pagina Facebook con Matteo Nannini per commentare insieme il primo giorno di test.

12.01: La classifica della mattina:
LECLERC 1:34.531
ALBON +0.539
VETTEL +1.175
PEREZ +1.446
HAMILTON +1.834
OCON +2.237
ZHOU +2.633
NORRIS +3.049
GASLY +3.357

12.00: Bandiere a scacchi. Finiscono qui le prime quattro ore dei test in Bahrain, gli ultimi per provare queste nuove vetture prima dell’avvio del campionato sempre sul circuito del Sakhir.

11.57: Sempre in pista Sergio Perez con evidente flow-wiz sulla sua Red Bull.

11.53: Roberto Chinchero a Sky Sport F1 conferma che le vetture avranno 3 kg in più rispetto ai 795 citati dal regolamento.

11.50: Prove di Virtual Safety Car a 10 minuti dalla fine; peccato per Albon che stava migliorandosi ancora.

11.48: Leclerc intanto prende spazio, forse per provare il giro secco, ma alza il piede dopo un bloccaggio. Tanto movimento anche nelle curve lente per queste nuove vetture.

11.45: Leclerc, Albon e Vettel i primi tra a 15 minuti dalla fine.

11.40: Hamilton di nuovo in pista con molta vernice sull’ala anteriore della Mercedes.

11.32: Nonostante le smentite, il paddock mormora molto sulla soluzione Mercedes che si vede sugli specchietti della W13.

11.30: Mezz’ora al termine della mattinata in Bahrain. Albon con gomma soft si avvicina al tempo di Leclerc, fatto con gomma gialla.

11.26: Decisamente migliorato il porpoising in casa Ferrari rispetto a quanto visto sul circuito di Barcellona.

11.22: Sebastian Vettel migliora la sua prestazione portando la sua Aston Martin al secondo posto, alle spalle di oltre un secondo e mezzo da Leclerc.

11.20: In pista anche il quattro volte campione del mondo, che al momento occupa il quinto posto.

11.17: Meno di 45 minuti alla fine della prima parte di test; i piloti continuano a girare in pista per completare il lavoro richiesto dal proprio team. Classifica al momento invariata.

11.10: Albon, Perez, Hamilton e Leclerc, quest’ultimo con un probabile lavoro sul passo gara.

11.00: Solo un’ora alla fine della sessione mattutina dei test sul circuito del Sakhir. Leclerc sempre in testa alla classifica provvisoria.

10.58: Red Bull smentisce le dichiarazioni di Horner sull’illegalità Mercedes. Sulla nota ufficiale il team di Milton Keynes specifica che non rilascerà dichiarazione sulla W13 in futuro (leggete qui).

10.54: In pista di nuovo Vettel, insieme al suo ex compagno in Ferrari, Leclerc.

10.49: Seconda posizione per Perez che rimane comunque a 1.716 s da Leclerc.

10.44: Sempre molto evidente l’effetto porpoising sulla W13 di Hamilton, con parecchio scintille che si producono al momento dello sfregamento tra asfalto e fondo vettura. Ennesimo bloccaggio infine per Sir Lewis.

10.40: Dopo una piccola pausa, out lap per Perez, Hamilton, Albon e Ocon.

10.30: Tornano in pista Perez, Gasly e Norris, quest’ultimo con gomma hard nuova. Si migliora subito il francese dell’AlphaTauri che però non va oltre il nono posto.

10.25: 1:36.578 di Alex Albon che si porta terzo con la Williams.

10.23: In pista rimangono Albon e Ocon.

On board con Guanyu Zhou sulla Alfa Romeo – Photo Credit: F1 Official Twitter Account

10.16: Migliora Zhou nel frattempo che piazza la sua Alfa Romeo in quinta posizione davanti a Ocon e Norris.

10.13: Mario Isola, responsabile Pirelli, conferma le buone sensazioni avute dai piloti per i nuovi pneumatici da 18 pollici dopo i test di Barcellona. Da tenere d’occhio, sempre secondo Isola, il porpoising che al momento non crea problemi.

10.10: Box per Charles Leclerc e Pierre Gasly.

10.09: Non si migliora Lando Norris che con gomma soft rimane al quinto post, a causa anche di un ulteriore bloccaggio.

10.03: La Haas intanto ha acceso il motore e dovrebbe aver ricevuto l’ok per girare domenica mattina in modo da recuperare il tempo perso. Vedremo in pista anche Magnussen?

10.00: Metà sessione mattutina effettuata. Questa la classifica provvisoria:
LECLERC 1:34.531
HAMILTON +1.834
PEREZ +2.050
VETTEL +2.106
NORRIS +3.049
ALBON +3.263
OCON +3.321
ZHOU +4.144
GASLY +5.835

9.55: Torna a girare il sette volte iridato dopo aver effettuato una sosta ai box in seguito ad un nuovo bloccaggio. Bloccaggio anche per l’Aston Martin numero 5.

9.49: 1:34.531 è il tempo del monegasco che con gomma C3 abbassa ulteriormente il suo tempo; solo secondo Hamilton che a parità di gomma paga più di un secondo dalla Ferrari.

9.47: Leclerc e Zhou tornano ad unirsi ai piloti già in pista.

9.41: solo Albon in pista che continua il lavoro con gomme Soft; nel frattempo lo raggiunge Perez, di nuovo con gomma bianca.

9.34: Leclerc ancora in prima posizione, mentre la Red Bull numero 11 si piazza seconda di poco davanti a Sebastian Vettel.

9.30: Fuori anche Leclerc e Perez; il numero 16 della Ferrari con gomma soft usata, mentre il Checo Perez monta gomme hard nuove.

9.24: In pista di nuovo Hamilton; porpoising molto evidente sulla Freccia d’Argento numero 44, mentre il fondo della Ferrari sembrerebbe funzionare in merito a questo problema.

9.16: Tanti bloccaggi in questa prima ora di test sul circuito del Sakhir. Ocon e Zhou, unico rookie in griglia nel 2022, restano in pista.

9.12: Ocon nel frattempo dopo qualche giro si porta alle spalle del monegasco.

9.08: Il casco di Sebastian Vettel, forte messaggio rispetto a quanto sta accadendo in Ucraina.

9.06: Secondo le indiscrezioni che arrivano dal Bahrain, Christian Horner avrebbe definito la nuova W13 come “una violazione allo spirito del regolamento”. Red Bull pronta per una nuova polemica?

9.00: Prima ora di test passata. In testa sempre Leclerc, seguito da Vettel, Perez, Zhou e Gasly che chiude la top 5.

8.57: Solo Gasly in pista al momento, per il resto regna il silenzio sul circuito del Sakhir; nessuna attività rilevante per la Alpine che dopo un giro è stata costretta a fermarsi.

8.52: Pochi giri di lavoro per il numero 4 della McLaren che poi rientra ai box.

8.45: Quasi pronto Lando Norris che ha preso il posto di Daniel Ricciardo, a causa di un’indisposizione fisica del pilota australiano.

8.39: Rientra ai box il monegasco della Ferrari che continua a guidare la classifica provvisoria con un tempo di 1:35.953.

8.36: Ecco la livrea della nuova Haas che scenderà in pista nel pomeriggio con Pietro Fittipaldi.

8.32: Leclerc intanto fa segnare il miglior tempo in 1:37.017. Si intravede anche la McLaren ai box, non ancora scesa in pista.

8.30: Mercedes ai box, in pista ci sono Perez, Vettel, Albon, Zhou e Gasly.

8.24: Perez in pista si mette a dettare il passo, abbassando ancora il tempo e girando in 1:37.950. Vernice fluo sull’ala posteriore della RB18 del messicano.

8.19: In pista anche Albon tornato in F1 in casa Williams; vettura molto simile a Mercedes, soprattutto nella zona delle pance.

8.17: Leclerc giù dalla macchina, mentre Perez sta per tornare in pista con la sua Red Bull che già aveva mostrato una soluzione particolare a Barcellona.

8.14: Mercedes salterina; torna anche il porpoising in pista in Bahrain (leggete qui di cosa si tratta).

8.11: Leclerc subito ai box dopo i primi giri con i rastrelli; pancia sinistra aperta e quadernetto degli appunti in mano per il monegasco della Rossa.

live diretta test bahrain f1
La nuova W13 in pista in Bahrain – Photo Credit: Mercedes-AMG Petronas F1 Team Official Twitter Account

8.08: In pista anche Sebastian Vettel che abbassa ancora il tempo sul ventoso circuito del Sakhir, poi un bloccaggio per il tedesco.

8.06: Tempi relativi i primi registrati con Hamilton che abbassa di 4 secondi il tempo di Gasly, portandosi sull’1.41. Molti in pista con i rastrelli per raccogliere quanti più dati possibili su queste nuove monoposto così diverse tra loro.

8.01: Occhi puntati sulla Mercedes e le sue pance praticamente inesistenti; in pista anche Gasly, Zhou e Perez, oltre che Hamilton che al momento prendere la scena vista la nuova W13.

8.00: Semaforo verde in Bahrain, iniziano i test di F1.

7.58: A scendere in pista nella mattinata del Bahrain saranno Hamilton (Mercedes), Perez (Red Bull), Leclerc (Ferrari), Norris (McLaren), Ocon (Alpine), Gasly (AlphaTauri), Vettel (Aston Martin), Albon (Williams) e Zhou (Alfa Romeo).

Tutto pronto sul circuito del Sakhir per la seconda e ultima sessione di test pre-stagionali. Nove team in pista nella sessione mattutina che si svolgerà dalle 8.00 alle 12.00; assente Haas, che invece girerà nel pomeriggio, visto il ritardo avuto nell’arrivo dei materiali.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.