07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Test Bahrain, Mercedes spaventa: sarà l’inizio di una nuova polemica?

mercedes b nei test in bahrain crea polemica
La Mercedes spaventa e il possibile arrivo di una versione W13 "B" per i test in Bahrain ha allarmato, ponendo le basi per una nuova polemica.

Il mondiale 2022 di F1 rischia di cominciare nello stesso modo in cui si era concluso il 2012; in vista degli imminenti test in Bahrain, seconda ed ultima sessione prima dell’avvio della stagione, le indiscrezioni sempre più forti su una Mercedes “B” spaventano, dando vita forse a quella che potrebbe trasformarsi in una nuova polemica.

Test Bahrain: pronta la polemica per la Mercedes “B”?

Mercedes due o tre mesi avanti. Queste erano le state le parole di Mattia Binotto dopo i complimenti tra le righe giunti da Toto Wolff (leggete qui le parole del team principal Ferrari). A meno di 24 ore dall’inizio dei test in Bahrain i rumors sulla versione “B” della W13 si fanno sempre più forti. Una Mercedes che spaventa ancor prima di mostrarsi in pista, con una possibile soluzione per cui la polemica sembra essere dietro l’angolo.

Il team di Brackley sarebbe così pronto a mostrare un’altra W13, completamente diversa da quella scesa in pista a Barcellona; la vettura che Hamilton e Russell guideranno nel 2022 potrebbe infatti non avere le pance, componente per la quale i team hanno mostrato soluzioni diverse e più o meno estreme. Assenza di fiancate, radiatori molto alti e prestazioni al simulatore che lascerebbero poco spazio alla lotta mondiale. Soluzioni che cambierebbero la faccia della W13 e che, nonostante manchi la conferma, hanno già allarmato gli altri team.

test bahrain mercedes b
George Russell sulla W13 durante i test di Barcellona – Photo Credit: Mercedes-AMG Petronas F1 Team Official Twitter Account

La polemica, che rischia di nascere ancor prima dei semafori spenti che daranno il via al mondiale in Bahrain, tocca infatti più di un aspetto, come sottolineato da Giorgio Terruzzi sul Corriere della Sera. Il primo riguarderebbe la non regolarità di tali soluzioni, per le quali nel caso la FIA sarà chiamata ad intervenire. Il secondo è invece la questione legata al budget cap; una doppia vettura potrebbe infatti significare la partecipazione di altre attività, oltre a Mercedes, in modo che le spese non risultino al solo team. La speranza della FIA con questa nuova era di F1 era il raggiungere un’omogeneità in pista, cosa che al momento non sembra esserci. Resta solo da scoprire cosa si vedrà in Bahrain.

Scoprite qui orari e diretta dei test in Bahrain

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Chiara Zambelli