07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Alberto Puig su Portimao: “Dobbiamo migliorare, arrivare a 16 secondi non è il nostro obiettivo”

Alberto Puig MotoGP Honda

Photo Credit: Repsol Honda Twitter

Alberto Puig analizza il weekend di Portimao evidenziando come la Honda debba migliorare su molti aspetti per essere competitiva

Dopo il weekend di Portimao, Alberto Puig si è detto insoddisfatto della prestazione della Honda. Il manager spagnolo ha evidenziato alcuni problemi di prestazione della RC213V, con Marquez solo sesto alla bandiera a scacchi.

Le parole di Puig sulla gara di Portimao

La rivoluzione tecnica portata da Honda in questo 2022 ha reso la moto maggiormente guidabile per gli altri piloti che non siano Marc Marquez. Ma i risultati stentano ad arrivare. Tra un Marc Marquez non in perfetta forma e gli altri piloti non particolarmente costanti nei risultati, la Honda si ritrova in grossa difficoltà.

Il miglior piazzamento a Portimao, manco a dirlo, è proprio quello di Marc Marquez che ha portato la sua RC213V in sesta posizione. La pioggia nel weekend e il poco tempo avuto dal team nel lavorare sull’asciutto sono stati fattori che hanno determinato la prestazione opaca del team alato.

Queste le parole di Puig su Portimao riportate dai colleghi di motorsport.com.

Non abbiamo avuto una gara facile. Non siamo riusciti ad ottenere il set-up perfetto e probabilmente avevamo bisogno di più tempo per capire la nostra moto su questa pista. Sicuramente non c’è stato abbastanza tempo in condizioni normali, ma questa non è una scusa perché gli altri piloti e le altre squadre sono stati veloci nelle nostre stesse condizioni. Dobbiamo continuare a lavorare ed esplorare le possibilità che ci attendono

Puig Portimao
photo credits: motogp.com

Parola d’ordine: insoddisfazione

Nonostante un weekend difficile per via del meteo, Alberto Puig ha individuato però anche poca competitività del mezzo meccanico. La RC213V ha ancora bisogna di essere messa a punto, visto il nuovo progetto tecnico che la Honda ha intrapreso in questo 2022.

Il punto positivo è che ci siamo avvicinati di due punti alla testa del campionato piloti, ma la realtà è che la nostra prestazione non è stata così buona come speravamo qui. Finire 16 secondi dietro al vincitore non è il nostro obiettivo. Questo non va bene per noi, e dobbiamo migliorare

A sollevare l’animo del team manager Honda il prossimo weekend di gara che si svolgerà a Jerez, pista amata da Marc Marquez, tre volte vincitore di questo gran premio in classe regina. Queste le parole di Puig:

Ora andiamo a Jerez, un circuito dove i nostri piloti sono tradizionalmente veloci. Dobbiamo aspettare e vedere qual è la situazione, puntare a una gara migliore e cercare di capire se saremo con il gruppo dei migliori in gara. Portimao ha dimostrato che dobbiamo migliorare la nostra moto

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Simone Massari