06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Artem Severiukhin: la FIA avvia un’indagine sul saluto in stile nazista del karter russo

Artem Severiukhin
Artem Severiukhin, kartista russo di 15 anni, viene indagato dalla FIA dopo il "gesto inaccettabile", in stile saluto nazista, sul podio.

Il kartista russo Artem Severiukhin, 15 anni, viene indagato dalla FIA dopo il “gesto inaccettabile” sul podio. Il russo si è scusato per l’accaduto e ha precisato che non si trattava assolutamente di un saluto nazista. Il suo team Ward Racing, procederà alla risoluzione del suo contratto di gara.

Artem Severiukhin e il saluto nazista sul podio

Il giovane pilota di kart russo è indagato dopo aver fatto un saluto in stile nazista sul podio del Campionato Europeo FIA Karting. Artem Severiukhin, che sta gareggiando sotto bandiera italiana, è stato ripreso sul podio mentre batteva un pugno al petto prima di allungare il braccio destro alzato, stile saluto nazista e poi ridere. L’incidente è avvenuto mentre veniva suonato l’inno nazionale italiano dopo che Severiukhin ha vinto una gara del Campionato Europeo in Portogallo.

L’organo di governo degli sport motoristici FIA ha confermato in un comunicato di aver avviato una “immediata indagine” sulla “condotta inaccettabile” del kartista. L’organizzazione con sede a Parigi ha affermato che avrebbe “comunicato a breve ulteriori decisione che verranno prese in questo caso”.

Dopo l’invasione russa dell’Ucraina, la FIA ha vietato ai piloti russi di gareggiare sotto la bandiera del loro paese. Artem Severiukhin si è scusato per l’incidente in un video su Instagram e ha negato che si trattasse di un “saluto nazista”.

Le dichiarazioni Artem Severiukhin e della FIA

Non ho mai sostenuto il nazismo e lo considero uno dei crimini più terribili contro l’umanità. So che è colpa mia, so di essere stupido e sono pronto per essere punito… ma per favore capite che non ho sostenuto il nazismo o il fascismo con questo gesto.

Artem Severiukhin

La FIA conferma di aver avviato un’indagine immediata sulla condotta inaccettabile di Artem Severiukhin verificatasi durante la cerimonia del podio per la categoria OK al Round 1 del Campionato Europeo FIA Karting 2022 al Kartodromo Internacional do Algarve in Portogallo. La FIA comunicherà a breve ulteriori misure che saranno prese per far fronte a questo caso.

FIA

Le dichiarazioni di Ward Racing Team

Ward Racing è profondamente in colpa per il comportamento del pilota che condanna con la massima fermezza. L’azione sarà prontamente presa di conseguenza. Ward Racing è un team svedese di proprietà privata che unisce piloti di diversi paesi, agendo su licenze di vari paesi. I piloti della squadra non sono uniti per paese o altre categorie. La maggior parte dei piloti non rappresenta la squadra nazionale di nessun paese, ma agisce individualmente. Le azioni di Artem Severyukhin durante la cerimonia di premiazione del 10 aprile 2022 sono state esclusivamente individuali e non rappresentano in alcun modo le opinioni e i valori di Ward Racing.

Artem Severiukhin
Comunicato Ward Racing – Photo Credit: Ward Racing Official Facebook Account


Di conseguenza, Ward Racing condanna con la massima fermezza le azioni personali del pilota Artem Severyukhin durante la cerimonia di premiazione del 10 aprile 2022, in quanto le considera una manifestazione di comportamento antisportivo, una violazione inaccettabile del codice etico e morale dello sport. Sulla base di queste considerazioni, Ward Racing non vede alcuna possibilità di continuare la collaborazione con Artem Severyukhin e procederà alla risoluzione del suo contratto di gara. Infine, Ward Racing vorrebbe scusarsi con coloro che sono rimasti feriti o angosciati dall’evento. È stata e rimarrà a lungo una priorità per Ward Racing lavorare per un clima di gara più diversificato, inclusivo e rispettoso.

Ascolta Paddock GP!

È tornato Paddock GP! Ascolta la nuova puntata di Paddock GP, in cui Raffaello Caruso, Chiara Zambelli e Gabriele Bassi hanno commentato il GP d’Australia assieme al loro ospite, giornalista e scrittore Umberto Zapelloni.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Mara Romano