07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Audi e Porsche pronte per la F1: vantaggio o svantaggio per i “vecchi” Costruttori?

Honda AlphaTauri

Photo Credit: F1.com

L'ingresso di Audi e Porsche in F1 sembra quasi certo, ma per i "vecchi" Costruttori rappresenta un vantaggio o uno svantaggio?

L’interesse per la F1 è cresciuto negli ultimi anni sia per quanto riguarda i Paesi che vorrebbero ospitare un GP che per l’ingresso di possibile nuovi Costruttori. L’arrivo del gruppo Volkswagen, con Audi e Porsche, sembra ormai sicuro, ma i primi dubbi iniziano a nascere tra i Costruttori che la F1 la vivono ormai da molto tempo. Come riportato da Motorsport.com, il CEO di Alpine, Laurent Rossi, ha espresso le proprie preoccupazioni, che hanno trovato risonanza anche in team come Mercedes e Ferrari.

Audi e Porsche in F1: i primi dubbi sull’ingresso dei nuovi Costruttori

Nel 2026 la F1 cambierà ancora una volta, adottando dei nuovi motori più ecologici rispetto a quelli che attualmente scendono in pista; la direzione che il Circus ha scelto di prendere, sommata ad una spettacolarità ritrovata, ha così suscitato l’interesse non solo di nuovi circuiti, ma anche di Costruttori. Audi e Porsche, del gruppo Volkswagen, si preparano dunque ad entrare nell’ambìta categoria del motorsport. Un vantaggio o no per chi è in F1 già da anni? Questo il dubbio emerso dalle parole di Laurent Rossi, CEO di Alpine; dubbio in parte sollevato anche dai team principal di Ferrari e Mercedes.

Penso sia una cosa buona per lo sport. Ma dobbiamo prestare attenzione ad alcuni aspetti; abbiamo bisogno di assicurarci che due squadre separate lo siano davvero, che siano due squadre di lavoro. Se per esempio Audi dovesse andare con Red Bull, sarà davvero Audi oppure potrà avere accesso al lavoro fatto da Honda? Avranno un trattamento specifico? Fondamentalmente ci si deve chiedere se lo sport sarà migliore oppure no.

Laurent Rossi
audi porsche costruttori f1
Photo Credit: F1 Official Website

Favorire l’ingresso di nuovi Costruttori potrebbe significare dargli il coltello dalla parte del manico. Credo che questa preoccupazione ci sia per la maggior parte delle squadre già presenti in F1; soprattutto per un team di lavoro come noi, che ha investito miliardi negli ultimi 20-40 anni per la power unit Renault. Non è il caso che qualcuno arrivi facendo il leone solo perché trova davanti a sé un tappeto rosso steso; questo potrebbe sconvolgere il nostro modello di business e i posti di lavoro potrebbero essere a rischio.

Laurent Rossi

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli