06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Gara MotoGP delle Americhe 2022, la Bestia trionfa ancora

Gara MotoGP delle Americhe 2022
Gara MotoGP delle Americhe 2022, la Bestia trionfa ancora. Battaglia fino all'ultimo che ha premiato il più veloce ed equilibrato.

Che gara per Bastianini che è riuscito ad agguantare la prima posizione sul difficile circuito di Austin, aggiudicandosi così il gradino più alto del podio al GP delle Americhe della MotoGP del 2022. Dopo un duello con l’altro ducatista Jack Miller, l’italiano è riuscito a superare tutti. Un nuovo trionfo del tutto inaspettato, il secondo dall’inizio del mondiale. Che gara quella del COTA!

Gara MotoGP delle Americhe 2022,

Che partenza per Jack Miller che è riuscito ad incalzare il pole-man Jorge Martin. Il duello nelle retrovie si fa subito incandescente con il giapponese Nakagami che sfiora lo spagnolo Mir. Termine del primo giro e ci sono 5 Ducati nelle prime 6 posizioni. Marquez 17° a 19 Laps to go a causa di alcuni problemi alla frizione accusati in fase di partenza. Pochi giri dall’inizio ed è già bandiera gialla, guasto per la moto del povero Bezzecchi. Davanti il duello continua imperterrito, ci sono adesso 5 Ducati nelle prime 5 posizioni, in ordine: Miller, Martin, Bastianini, Bagnaia, Zarco. Quartararo mantiene la 6a posizione tallonato dalle Suzuki di Rins e Mir. Marquez, il campione di casa, ha ricominciato la risalita guidando senza preoccuparsi di centrare gli altri piloti in pista; è ora 14° a soli 16 giri dalla fine.

Rins sembra aver messo il turbo ed è riuscito a pizzare le sue gomme davanti a Bagnaia. Caduta intanto di Alex Marquez mentre il fratello sta dando davvero il tutto per tutto per riuscire a risalire; si è infatti appena portato in 11a posizione dietro al compagno di squadra Pol. Continua il dominio Ducati con Miller ancora il prima posizione seguito a pochissimi decimi da Martin. Rins intanto pilota più veloce in pista e sta mettendo sempre più sotto pressione Zarco, al momento 4°. Marquez guadagna ancora, è ora 10°.

Seconda parte di gara

11 giri al termine e continua la battaglia tra Zarco e Rins che si superano a vicenda curva dopo curva. Davanti Bastianini rimane francobollato a Martin, chissà che non azzardi un sorpasso. Marquez intanto incalza anche l’Aprilia di Aleix, che gara che sta facendo il maiorchino. Non è da meno Rins che pare aver trovato la quadra per Austin, ha un passo leggermente più veloce delle Ducati in testa. Bastianini intanto, spinto dalla pressione della Suzuki, è riuscito superare Jorge Martin. Miller intanto ha giovato delle battaglie per il 2° e 3° posto, guadagnando qualche decimo dal gruppo alle sue spalle.

Duello tra Bagnaia, Zarco e Mir per la 5a posizione che si scambiano posizioni staccata dopo staccata. Risalita di Marquez bloccata dal campione del mondo in carica Fabio Quartararo: che lo spagnolo abbia trovato pane per i suoi denti? 7 giri al termine, le gomme cominciano a calare le prestazioni, i piloti devono fare attenzione, specialmente in frenata. Contatto tra Quartararo e Zarco, per un miracolo i due non sono finiti a terra, ne giova Marquez che è riuscito a sfilarli entrambi in un unico colpo. Record della pista per Bastianini che ha cominciato a braccare la rossa dell’australiano Miller, ancora in prima posizione. 16° giro, l’attenzione ora è tutta sui primi due, Bastianini svernicia Miller sul rettilineo, che duello. Calo delle gomme per Martin, che giro dopo giro è crollato in 8 posizione, davanti al suo compagno di squadra.

Bastianini impeccabile, ha ormai tirato fuori la “Bestia” che è in lui; sembra infatti aver già messo in cassaforte la prima posizione. Nadia Gresini, moglie di Fausto, non sembra credere ai propri occhi. Quartararo ancora incollato agli scarichi di Marquez accusa il gap nella velocità di punta in confronto alla Honda. Ultimo giro per Bastianini che ha ormai dato 1.5 secondi al numero 43 di Jack Miller e alla Suzuki di Rins. Duello all’ultimo giro tra Bagnaia e Mir per la 4a posizione. E tagliano il traguardo, che gara quella di Bastianini seguito dalla Suzuki di Rins e dalla Ducati di Miller. Che gara!

Gara MotoGP Americhe 2022
Il podio del circuito del Texas di Austin – Photo Credit: MotoGP.com

Ordine d’arrivo del GP delle Americhe

POSPILOTATEMPOTEAM
Enea BastianiniLEADERGresini Racing
Alex Rins+2.058Suzuki Ecstar
Jack Miller+2.312Ducati Lenovo Team
Joan Mir+3.975Suzuki Ecstar
Francesco Bagnaia+6.045Ducati Lenovo
Marc Marquez+6.617Honda HRC Repsol
Fabio Quartararo+6.760Yamaha Monster Energy Team
Jorge Martin+8.441Pramac Racing
Johann Zarco+12.375Pramac Racing
10°Maverick Vinales+12.642Aprilia Racing
11°Aleix Espargaro+12.947Aprilia Racing
12°Brad Binder+13.376Red Bull KTM Factory Racing
13°Pol Espargaro+17.961Honda HRC Repsol
14°Takaaki Nakagami+18.770Team LCR Idemitsu
15°Andrea Dovizioso+29.319Yamaha WithU Racing Team
16°Franco Morbidelli+29.129Yamaha Monster Energy Team
17°Luca Marini+29.630Mooney VR46 Racing Team
18°Miguel Oliveira+32.002Red Bull KTM Factory Racing
19°Raul Fernandez+37.062KTM Tech3
20°Remy Gardner+42.442KTM Tech3
21°Fabio Di Giannantonio+42.887Gresini Racing
22°Darryn Binder+102.171Yamaha WithU Racing Team
RITMarco BezzecchiMooney VR46 Racing Team
RITAlex MarquezTeam LCR CASTROL

Tieni il mondo della MotoGP sempre sotto controllo leggendo le nostre:

RISULTATI GARE – CLASSIFICA MOTOGPCLASSIFICA MOTO2 – CLASSIFICA MOTO3

SEGUICI SU

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Andrea Perfetti