07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Australia: niente grandi aggiornamenti per la Ferrari

ferrari aggiornamenti gp australia
La Ferrari, dopo i risultati ottenuti al simulatore, non porterà grandi aggiornamenti per il GP d'Australia, ma solo piccole modifiche.

Mercedes e Red Bull hanno già parlato di importanti aggiornamenti in arrivo; anche la Ferrari è pronta ad introdurre degli aggiornamenti, ma solo dopo il GP d’Australia. Il simulatore ha infatti confermato che la Ferrari F1-75 potrebbe comunque essere favorita sul circuito di Melbourne, nonostante le modifiche al tracciato; la vettura di Maranello vedrà dunque solo degli adattamenti alla pista per il ritorno nella cosiddetta terra dei canguri.

GP Australia 2022: a che ora si corre e dove vedere la gara

GP Australia: solo piccoli aggiornamenti in casa Ferrari

La F1 torna in Australia dopo due anni di assenza a causa della pandemia legata al Covid-19. Il tracciato dell’Albert Park non sarà però lo stesso rispetto a quando team e piloti hanno corso l’ultima volta; le modifiche apportate daranno non solo una maggiore sicurezza, ma anche un circuito più veloce che potrebbe dunque favorire i sorpassi (scoprite qui le novità di Melbourne).

Dopo i primi due appuntamenti disputati in Bahrain e in Arabia Saudita, la Scuderia di Maranello si presenta a Melbourne da prima in classifica, sia in quella Piloti che in quella Costruttori. Le soluzioni trovate dalla Rossa hanno ben funzionato nelle prime due gare, ma sarà lo stesso per l’Australia? La storia della F1 vede proprio la Ferrari come squadra più vincente sul circuito dell’Albert Park e i dati del simulatore sembrano confermare le buone prestazioni della F1-75, come riportato da Motorsport.com.

ferrari aggiornamenti gp australia
Carlos Sainz, GP Bahrain 2022 – Photo Credit: Scuderia Ferrari Official Twitter Account

Nessuna grande modifica sarà apportata sulle vetture di Leclerc e Sainz per il prossimo appuntamento iridato; le Rosse a Melbourne saranno quindi le stesse, a parte piccoli adattamenti dovuti al nuovo layout. Il rapido circuito di Melbourne dovrebbe favorire le RB18, visto che ad oggi le Ferrari hanno mostrato di essere più competitive in curva e non in rettilineo. Il simulatore non sembra però aver dato troppe preoccupazioni al team di Maranello; l’ala posteriore dovrebbe dunque presentarsi con un carico aerodinamico più elevato rispetto ai rivali, in modo da favorire l’uscita dalle curve lente e la conseguente accelerazioni. Aggiornamenti tra Imola e Barcellona dunque; ma Melbourne darà ragione al simulatore Ferrari?

Mercedes: pronti aggiornamenti per l’Australia?

SEGUICI SU

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli