07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Australia, Verstappen: “È stato un weekend negativo. L’affidabilità può compromettere il campionato”

GP Australia Verstappen
Max Verstappen non ha terminato il GP di Australia a causa dei problemi di affidabilità che affliggono la Red Bull RB18.

Il GP di Australia di Max Verstappen è stato un weekend da dimenticare. Il campione del mondo in carica non è riuscito a concludere la gara, per la seconda volta in questa stagione, a causa della scarsa affidabilità della sua Red Bull.

Secondo Verstappen sarà complicato risalire la china

Sono circa 36 i punti persi da Max Verstappen dopo i due ritiri accusati durante il GP del Bahrain ed il GP di Australia. Il campione del mondo in carica è stato la vittima preferita, beffato dal destino, della sua RB18 che pecca molto di problemi di affidabilità derivati da problemi idraulici che hanno causato un incendio.

Non so quale sia stato il problema. Nel complesso è stato un weekend negativo e non potevo lottare con Charles perché le gomme si deterioravano in fretta. Lottavo per il secondo posto che sarebbe stato buono, ma non stiamo facendo punti. L’affidabilità può compromettere il nostro campionato e rimontare potrebbe essere difficile.

Verstappen GP Australia
Max Verstappen durante il GP di Australia – Photo Credit: Red Bull Content Pool

Certamente perdere contro un pilota del calibro di Charles che a bordo di questa F1-75 non vuole proprio che saperne di sbagliare, recuperare la china potrebbe essere davvero molto complicato. Consultando la classifica piloti, infatti, sono soltanto 25 i punti acquisiti da parte di Max Verstappen che deve avvicinarsi ai 71 (attuali) di Charles Leclerc.

SEGUICI SU

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Raffaello Caruso