06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Portogallo, Miller: uno strike che può costare caro

gp portogallo miller
Dopo 5 cinque gare, i due piloti del team ufficiale hanno entrambi 31 punti. Se Bagnaia ha già in tasca il rinnovo fino al 2024, lo stesso non vale per Miller. Questo errore potrebbe costargli caro.

Il protagonista in negativo del GP del Portogallo è senza dubbio Jack Miller. L’australiano del team Factory Ducati è al centro di movimentate voci di mercato. Il suo posto al fianco di Bagnaia è sempre più incerto e la carambola nella quale ha coinvolto Mir non lo aiuta. Dopo aver portato al team interno il primo podio stagionale ad Austin, l’australiano va via da Portimão con una sacco di ghiaia e tanti dubbi in testa.

SCOPRI COME SEGUIRE IL GP DI SPAGNA IN PROGRAMMA DOMENICA 1 MAGGIO

Miller stende Mir nel GP del Portogallo: la troppa foga potrebbe costare cara al numero 43

Nei giri conclusivi della gara, Jack ha attaccato Mir in fondo al rettilineo. Forzando la staccata, Miller ha provocato la chiusura della sua ruota anteriore, scivolando. Di conseguenza ha portato con sé nella ghiaia l’incolpevole Mir, privando entrambi di un probabile podio. L’azione dell’australiano non è da accusare, un episodio del genere può capitare a qualsiasi pilota. Il problema è l’essere accaduto in una fase del campionato in cui si cominciano a delineare i veri valori in campo e si discute in ottica mercato. La sella di Jack è ambita sia da Bastianini che da Martin (entrambi scivolati a Portimão) e già da tempo si parla di una possibile retrocessione di Thriller Miller in Pramac.

gp portogallo miller
Photo Credit: MotoGP Official Website

Nel weekend portoghese sono anche circolate voci riguardo un possibile interessamento del team LCR Honda, dove regna egualmente un clima di incertezza in merito ai piloti del prossimo anno. Infatti Alex Marquez e Nakagami sono ben lontani dall’essere riconfermati. Miller ha però negato queste voci, rimarcando il fatto di voler rimanere con Borgo Panigale. Anche Davide Tardozzi ha espresso la volontà di non perdere Jack, ma questa caduta rischia davvero di aver bruciato le sue ultime chance. Attenzione però al fuoco dell’australiano: lo scorso anno si trovava in una situazione simile ed ha messo in fila due vittorie che gli sono valse il rinnovo. Mai dare per vinto un pilota di cuore come Jack Miller.

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Riccardo Zoppi