07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Mercedes e il problema di correlazione dati tra pista e simulatore

mercedes novità porpoising gp miami

Photo Credit: Mercedes-AMG Petronas F1 Team Official Twitter Account

La scuderia Mercedes sembra essere in grande difficoltà quest'anno. Le nuove regole della stagione 2022 hanno portato a tanti nuovi problemi.

La Mercedes sembra essere in grande difficoltà quest’anno, da che non aveva rivali in pista, adesso la scuderia di Brackley sembra aver avuto un crollo esorbitante. Nuove regole portano nuovi problemi. In questo caso il problema che più affligge il team è il porpoising. Sotto certe condizioni le vetture di F1 iniziano ad oscillare, questo fenomeno era molto diffuso nel passato quando appunto era presente l’effetto suolo.

I problemi della Mercedes W13

La scuderia di Brackley sta lottando per superare un problema di correlazione tra le sue prestazioni in pista e quelle virtuali al simulatore. La stretta correlazione tra il mondo reale e quello virtuale è fondamentale per i team di F1, specialmente nell’era del limite di costo, poiché si guarda a quale ramo di sviluppo si sceglie di seguire.

Optare per una strada che ha poco spazio per un’ulteriore crescita, o che non produce i miglioramenti attesi, non solo richiede tempo, ma è anche estremamente costoso per i team che già lottano per rimanere entro il limite annuale di 140 milioni di dollari. La Mercedes ha in genere goduto di una buona correlazione tra simulatore e pista, ma in questa stagione 2022 sembra andare tutto in modo diverso.

Il rimbalzo, o porpoising, è un problema chiave che ha ostacolato il ritmo iniziale della Mercedes W13, in genere più in assetto da qualifica che in condizioni di gara. Molti team soffrono dei fenomeni aerodinamici, causati dal flusso d’aria sotto la vettura che si ferma e si riattacca, ma il marchio tedesco sembra tra i più colpiti.

Alla Ferrari il rimbalzo sembra fermarsi, o almeno ridursi sensibilmente, in frenata. Per il momento squadre come la Mercedes hanno due scelte; vivere con il porpoising o trovare la soluzione più adatta, proprio come ha fatto la scuderia di Maranello. Al momento la super titolata Mercedes è seconda nel campionato costruttori dietro alla Ferrari. Il prossimo appuntamento sarà ad Imola per il Gran Premio dell’Emilia Romagna dal 22 al 24 aprile 2022.

Le dichiarazioni di Toto Wolff

La Ferrari ha ancora qualche rimbalzo, ma ha fatto bene molte altre cose che ci sono sfuggite, o che non abbiamo fatto molto bene. Lo stesso è per la Red Bull. La loro vettura è stata veloce da un giorno all’altro nei test in Bahrain portando l’aggiornamento.

Toto Wolff
Mercedes
Photo Credit: F1 Twitter

Questa vettura è molto difficile da correlare perché puoi muovere l’auto solo con una certa frequenza nella galleria del vento, dove è solo limitata, e in pista fa qualcosa di completamente diverso. Questo è un nuovo modo di analizzare i dati, è un nuovo modo di correlazione tra le simulazioni e il mondo reale che deve essere compreso. Ma abbiamo gli strumenti e le persone per capirlo, ma non l’abbiamo ancora trovato.

Toto Wolff

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Mara Romano