04/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Qualifiche ePrix Roma 2022, Vergne firma la pole davanti a un sorprendente Dennis

Qualifiche ePrix Roma 2022
Le qualifiche del round 5 dell'ePrix di Roma vanno a unos traordinario Jean Eric Vergne che partirà in prima fila insieme a Jake Dennis

Jean Eric Vergne ha conquistato la pole position nelle qualifiche dell’ePrix di Roma 2022 davanti a un inaspettato Jake Dennis e alla Porsche Andrè Lotterer. Più indietro le due Mercedes. A centro gruppo il campione del mondo De Vries, ancora in fondo Giovinazzi.

Qualifiche ePrix Roma 2022, i turni eliminatori

GRUPPO A

Il primo gruppo a scendere in pista per le qualifiche 2022 del round 5 dell’ePrix di FormulaE a Roma è composto da Edoardo Mortara, il secondo classificato del round 4 Robin Frijns, Nick De Vries chiamato a sovvertire il suo pessimo rapporto con il circuito romano (tre riti in tre gare), Andrè Lotterer, Jake Dennis, Sam Bird, Nick Cassidy, Oliver Rowland, Maximilian Gunther, Oliver Turvey e Dan Ticktum.

Il primo attacco al tempo del gruppo A vede il pilota Jaguar Sam Bird firmare il primo tempo, tallonato dal leader della classifica generale Edoardo Mortara. Nei quattro che avranno accesso ai quarti di finale, momentaneamente, anche Andrè Lotterer che ha deluso nella giornata di sabato e Robin Frijns che proverà a confermarsi e migliorare ulteriormente il risultato della gara del round 4 sul circuito di Roma.

Andrè Lotterer in azione sul circuito di Roma – photo credits: TAG Heuer Porsche FE Team Twitter

Il secondo tentativo con gomme nuove rivoluziona la classifica del primo turno eliminatorio. Robin Frijns riesce ad acciuffare la prima posizione a discapito di Andrè Lotterer, che pare più in forma della giornata di sabato, Jake Dennis e Sam Bird che si qualifica davanti a Nick De Vries per 5 millesimi. Esclusione a sorpresa del pilota Mercedes che continua a non digerire l’ePrix di Roma.

GRUPPO B

Messa in archivio la prima parte della qualifica con il gruppo A appena sceso in pista, a lottare per passare ai prossimi turni ci saranno Antonio Giovinazzi, Stoffel Vandoorne, il vincitore del round 4 Mitch Evans, Pascal Wehrlein, Jean-Eric Vergne, Antonio Felix Da Costa, Lucas Di Grassi, Alexander Sims, Oliver Askew, Sergio Sette Camara e Sebastien Buemi.

Jean-Eric Vergne stampa subito un tempo molto interessante in 1’39.744 che porta la sua DS Techeetah davanti a tutti in questo turno eliminatorio. Dietro il vincitore del sabato Mitch Evans, Sette Camara e l’altro Porsche Wehrlein. Ancora lontano Antonio Giovinazzi a quasi 1 secondo dal tempo del francese ex Toro Rosso.

Il secondo giro lanciato, come per il gruppo A, vede la classifica cambiare in modo sostanziale, con Mitch Evans che si conferma in forma sul circuito romano, lanciando un messaggio ai suoi avversari per la gara del pomeriggio. Passano al turno successivo Pascal Wehrlein, Stoffel Vandoorne che sarà l’unico alfiere della Mercedes ai quarti di finale e Jean-Eric Vergne. Primo turno molto tirato, con quattro piloti in 132 millesimi di secondo. Bene comunque Sette Camara, che nonostante un incidente innocuo nell’ultimo giro, firma un bel tempo rispetto al compagno di squadra Giovinazzi.

Pascal Wehrlein in azione durante le qualifiche – photo credits: Alessandro Martellotta

Quarti di finale

Il primo quarto di finale vedrà Jean-Eric Vergne e Robin Frijns, con il secondo classificato della gara di ieri che proverà a partire più avanti possibile, cercando di dettare il passo, lasciando ai propri avversari solo le briciole. A partire per primo il francese della DS che però rovina i piani dell’olandese della Envision, che dovrà partire a centro gruppo. Il giro sembrava nelle mani di Frijns, ma il terzo settore di Vergne ha fatto la differenza, portandolo in semifinale.

L’altro quarto di finale vedrà invece un duello tra Mercedes e Porsche, tra Vandoorne e Lotterer. Il belga vuole portare l’unica Mercedes in pista per questi quarti di finale a giocarsi la pole position, ma l’esperienza del tedesco della Porsche lo porta a firmare non solo il tempo valevole per la semifinale, ma anche il record della pista in 1.38.422.

Terzo quarto di finale tra Jake Dennis e Pascal Wehrlein, con il tedesco ex F1 che sarà motivato a portare anche l’altra Porsche in semifinale. Ma il pilota Andretti non è per nulla d’accordo e lima ancora il record della pista in 1’38.225 buttando fuori dai migliori Wehrlein (capace comunque di segnare un ottimo tempo).

Qualifiche ePrix Roma 2022
Jake Dennis autore di un ottimo giro in qualifica – photo credits: Avalanche Andretti Team Twitter

L’ultimo quarto di finale è uno scontro fratricida tra le due Jaguar del vincitore del sabato Mitch Evans e Sam Bird. Il primo settore del neozelandese è assolutamente competitivo, indirizzando già dalle prime curve il risultato della qualifica. Con 1’38.127, Evans abbassa ulteriormente il record della pista mettendo fuori dalla lotta per la pole position il compagno di squadra.

Semifinali e finale

Lotterer contro Vergne è la prima semifinale per decidere uno dei due nomi che si andranno a giocare la prima posizione in griglia per il pomeriggio. Dopo la vittoria dello scorso anno, il francese della DS si conferma un amante del circuito cittadino di Roma, indirizzando già sa subito questa semifinale. Nulla ha potuto un buon Andrè Lotterer, semplicemente meno performante del suo avversario che ha rifilato al pilota Porsche quasi quattro decimi di distacco ribassando ancora il record della pista con 1’38.149.

L’altra sfida vede Jake Dennis contro la Jaguar di Mitch Evans. Il vincitore della gara del sabato non riesce però mai a sembrare competitivo per lottare con il pilota Andretti, accusando un distacco di mezzo secondo. Jake Dennis è il primo pilota a scendere sotto l’1’38, predisponendo tutti gli ingredienti per una finale con Vergne interessante e tirata. Il pilota Jaguar partirà comunque più avanti rispetto alla qualifica del sabato, segnando il suo nome tra i favoriti per la gara conclusiva del weekend romano.

L’ultimo scontro “vis a vis” del weekend sarà appunto tra Vergne e Dennis. Nonostante il record della pista firmato in semifinale dal pilota Andretti, un bloccaggio nelle prime curve del pilota britannico consegna al francese della DS la pole position, mettendo l’ex Toro Rosso in condizione di lottare per la vittoria nel pomeriggio.

Griglia di partenza ePrix Roma 2022

Qui di seguito trovate la griglia di partenza dell’ePrix di Roma.

POSIZIONEPILOTATEAMPUNTI
1Jean-Eric VergneDS Techeetah 3
2Jake DennisAvalanche Andretti0
3Andrè LottererTAG Heuer Porsche FE Team0
4Mitch EvansJaguar TCS Racing 0
5Sam BirdJaguar TCS Racing 0
6Robin FrijnsEnvision Racing0
7Pascal WehrleinTAG Heuer Porsche FE Team0
8Stoffel VandoorneMercedes EQ-Formula E team0
9Antonio Felix Da CostaDS Techeetah 0
10Nick De VriesMercedes EQ-Formula E team0
11Edoardo MortaraRokit Venturi Racing0
12Sergio Sette CamaraDragon Penske Autosport0
13Lucas Di GrassiRokit Venturi Racing0
14Oliver RowlandMahindra Racing 0
15Sebastien BuemiNissan E.Dams0
16Oliver AskewAvalanche Andretti0
17Maximilian GuntherNissan E.Dams0
18Nick CassidyEnvision Racing0
19Alexander SimsMahindra Racing 0
20Dan TicktumNIO 333 FE Team 0
21Antonio GiovinazziDragon Penske Autosport0
22Oliver Turvey NIO 333 FE Team 0

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video. 
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Simone Massari