07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

SBK Aragon 2022, a che ora si corre e dove vedere le gare

SBK Aragon 2022
Questo fine settimana inizierà la stagione 2022 del mondiale SBK e lo farà in Spagna sul tracciato del Motorland Aragon.

Dopo la spettacolare stagione 2021, il mondiale SBK inizierà questo fine settimana la stagione 2022 sul circuito di Aragon. Tanti saranno i temi da affrontare nella classe regina del mondiale delle derivate di serie, ma anche nelle due classi minori Supersport e Supersport 300.

Si riparte dalla lotta al titolo tra Razgatlioglu e Rea, ma tanti sono i piloti pronti a mettersi in mezzo tra loro due

Dopo circa quattro mesi e mezzo di assenza, quella al Motorland Aragon sarà la prima race week del mondiale SBK 2022. Una stagione che si prospetta molto equilibrata, forse anche di più rispetto al 2021. Ci siamo lasciati con Toprak Razgatlioglu campione del mondo Superbike che ha interrotto al tempo il dominio durato sei anni di Jonathan Rea nella classe regina del mondiale delle derivate. Il pilota turco di Yamaha (quest’anno col numero 1) e il nord irlandese di Kawasaki (invece col 65) saranno sicuramente grandi protagonisti sin da subito. 

SBK Aragon 2022 Rea
Jonathan Rea pronto alla sua quattordicesima stagione nel WorldSBK – Photo Credit: WorldSBK.com

Tra i due litiganti, a godere potrebbe aggiungersi anche un terzo o qualcun altro in più. I primi da tenere d’occhio saranno proprio i compagni di squadra di Razgatlioglu e Rea, ovvero Andrea Locatelli ed Alex Lowes, col primo pronto a correre la sua seconda stagione nel WorldSBK dopo un’ottima stagione 2021, mentre il secondo è in cerca di riscatto. Altra squadra pronta a puntare al titolo è Ducati, sia con Alvaro Bautista che con Michael Rinaldi. Al momento attardate, ma attenzione in futuro anche alle due Honda di Lecuona e Vierge e alle BMW di Redding e Mikhalchik (che prende il posto di Van der Mark). 

SBK Aragon 2022 Bautista
Bautista nel 2022 vorrà tornare con Ducati ai livelli del 2019 – Photo Credit: WorldSBK.com

Per quanto riguarda i piloti italiani, non solo Locatelli e Rinaldi, ma anche Axel Bassani può dire la sua in questa stagione. Roberto Tamburini pronto alla sua stagione di debutto nella classe regina del mondiale delle derivate di serie, mentre Gabriele Ruiu si metterà in mostra nei round europei. Infine, un altro giovane da tenere d’occhio sarà il sammarinese e due volte campione italiano Luca Bernardi che con il team Barni Racing, inizierà il suo adattamento alla nuova categoria, per poi mostrare, round dopo round, tutto il suo potenziale.

Supersport e Supersport 300 pronte alle rivoluzioni nel 2022

Il primo round di Aragon, porterà cambiamenti non solo nel mondiale SBK 2022, ma anche in Supersport e Supersport 300. Per quanto riguarda la classe di mezzo del mondiale delle derivate di serie, le novità regolamentari hanno portato dei cambiamenti e l’ingresso tra gli altri di costruttori come Ducati e Triumph. Il campione in carica Dominique Aegerter proverà a difendere il titolo, ma numerosi sono i piloti italiani pronti a rovinare i piani del pilota svizzero: da Nicolò Bulega a Federico Caricasulo, passando per Lorenzo Baldassarri, Raffaele De Rosa, Yari Montella, Stefano Manzi e Leonardo Taccini. Tanti anche i piloti in lotta il WorldSSP Challenge tra cui i fratelli Filippo e Federico Fuligni ed Alessandro Zetti.

SSP Aragon 2022 Bulega
Nicolò Bulega sarà sicuramente uno dei protagonisti del WorldSSP 2022 – Photo Credit: Ducati Aruba Racing.it Facebook

Un altro pilota che correrà nel WorldSSP sarà Adrián Huertas, che non difenderà quindi il titolo del mondiale Supersport 300. In questa categoria, dopo i tragici eventi dello scorso anno, si è deciso da quest’anno di far partecipare massimo 32 piloti per ogni round e soprattutto l’innalzamento dell’età minima. Tra i favoriti al titolo sicuramente Samuel Di Sora e Yuta Okaya, Inigo Iglesias e il campione 2021 della Yamaha bLU cRU R3 Cup, Iker Garcia. Tanti però i piloti italiani a dire la loro in una categoria, dove la vittoria tricolore manca da quasi tre anni. I corridori provenienti dall’Italia nel 2022 saranno sette: Gabriele Mastroluca, Mirko Gennai, Kevin Sabatucci, Alessandro Zanca, Bruno Ieraci, Matteo Vannucci (fresco di doppietta nel CIV) e Marco Gaggi.

Orari SBK Aragon 2022 Sky e TV8

Il round di Aragon 2022 del mondiale SBK sarà trasmesso su Sky Sport MotoGP e in chiaro su TV8Sky Sport MotoGP trasmetterà in onda tutte le prove libere, qualifiche e gara del WorldSBK, mentre del WorldSSP e WorldSSP300 le Superpole e le gare. TV8 invece farà vedere solamente la WorldSBK con Gara1 e Gara2 in diretta e la Superpole Race in differita un’ora prima dell’inizio della gara della domenica.

Venerdì 8 aprileSabato 9 aprileDomenica 10 aprile
09:45-10:15 FP1 WorldSSP30009:00-09:30 FP3 WorldSBK09:00-09:15 WUP WorldSBK
10:30-11:15 FP1 WorldSBK (diretta SKY Sport MotoGP)09:45-10:05 Superpole WorldSSP300 (diretta SKY Sport MotoGP)09:25-09:40 WUP WorldSSP
11:25-12:10 FP1 WorldSSP10:25-10:45 Superpole WorldSSP (diretta SKY Sport MotoGP)09:50-10:05 WUP WorldSSP300
14:15-14:45 FP2 WorldSSP30011:10-11:25 Superpole WorldSBK (diretta SKY Sport MotoGP)11:00 Superpole Race WorldSBK (diretta SKY Sport MotoGP e differita TV8 ore 13:00) 
15:00-15:45 FP2 WorldSBK (diretta SKY Sport MotoGP)12:40 Gara1 WorldSSP300 (diretta SKY Sport MotoGP)12:30 Gara2 WorldSSP (diretta SKY Sport MotoGP)
16:00-16:45 FP2 WorldSSP14:00 Gara1 WorldSBK (diretta TV8, Sky Sport Uno e SKY Sport MotoGP) 14:00 Gara2 WorldSBK (diretta TV8, Sky Sport Uno e SKY Sport MotoGP)
15:15 Gara1 WorldSSP (diretta SKY Sport MotoGP)15:15 Gara2 WorldSSP300 (diretta SKY Sport MotoGP)

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video. 
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Simone Cervelli