06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Suzuki, niente team satellite per il 2023

Livio Suppo conferma che Suzuki non avrà il team satellite nemmeno nel 2023 anche se la casa giapponese ha in progetto di trovarne uno

Suzuki non disporrà, almeno per il 2023, di un team satellite. A confermarlo il nuovo team manager della casa giapponese Livio Suppo, che a speedweek.com ha parlato anche del rinnovo degli attuali piloti.

Team satellite per Suzuki nel 2023: le parole di Suppo

Sono anni che se ne parla, ma per ora non si è mai arrivati alla definizione della cosa. Suzuki è alla ricerca di un team satellite, che come insegna Ducati con Pramac Racing, può trasformarsi in una fonte importante anche per la squadra ufficiale.

Nonostante sia il team WithU-RNF sia il team LCR siano sprovvisti di contratto per il 2023 rispettivamente con Yamaha e Honda, per la casa di Hamamatsu non ci sarà la possibilità di arrivare ad ottenere una squadra satellite, almeno per la prossima stagione. A confermarlo a speedweek.com il team manager Livio Suppo.

Non ne verrà fuori nulla per il 2023 perché tutti i team privati ​​sono legati ai loro produttori. Prima di tutto, non vogliamo creare problemi. In secondo luogo, Suzuki ha pianificato a lungo un team satellite. Ma poi è intervenuta la situazione Covid e altre cose. Quindi dobbiamo fare un nuovo business plan per l’azienda insieme a Sahara-San e spiegare i pro e i contro di un tale progetto. Per me c’è solo un vantaggio. Ma dobbiamo spiegare perché pensiamo che un piano del genere abbia senso. Ma è qualcosa per il futuro

Il punto sul rinnovo piloti

Suzuki, oltre a non avere un team satellite per il 2023, non ha ancora confermata nemmeno la line-up piloti. Non sembra particolarmente preoccupato di questa situazione Livio Suppo, anzi. Il team manager italiano dovrà fare gli straordinari per mantenere entrambi i piloti, visto che nel 2023 potrebbero esserci diversi cambi di casacca.

Suzuki team satellite 2023

Siamo nella stessa situazione contrattuale dell’inizio della stagione in Qatar. La nostra intenzione è di mantenere entrambi i piloti. So esattamente quanto sarebbe difficile sostituirli entrambi. Alex Rins ha avuto una stagione 2021 molto difficile. Ma ora sta dimostrando di non essere l’Alex che abbiamo visto l’anno scorso. Ora è forte come lo era nel 2019 e nel 2020. Al momento siamo molto contenti delle prestazioni di entrambi i piloti. Inizieremo presto a parlare con i manager. Non abbiamo ancora contattato nessun altro pilota perché vogliamo prima scoprire se possiamo trovare nuove soluzioni con l’attuale duo di piloti. Finora non abbiamo un piano di riserva nel caso avessimo bisogno di un pilota

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.

Simone Massari