06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

Gara 6 Ore Spa: la Toyota #7 vince tra le tante interruzioni, Ferrari batte Porsche in GTE Pro

gara 6 ore spa
La Toyota #7 vince la 6 Ore di Spa, seconda gara del mondiale endurance; bene le Ferrari in GTE Pro, mentre WRT domina in LMP2.

Tra pioggia, incidenti e bandiere rosse è la Toyota #7 a trionfare al termine di una 6 Ore di Spa, seconda gara del mondiale endurance, dal clima misto; in LMP2 vince invece il team WRT, conquistando una doppietta dopo una brillante gara. Sfiorato il disastro tra le Porsche al via, con la #91 costretta ad accodarsi, mentre le Ferrari arrivano prima e terza; tanti scambi al vertice in GTE Am, con la #77 che infine taglia il traguardo davanti alle vetture rivali della stessa classe.

Gara 6 Ore Spa: prima vittoria stagionale per Toyota, WRT fa doppietta in LMP2

Clima misto sul circuito belga, dove è andata in scena la 6 Ore di Spa, secondo appuntamento del mondiale endurance. A trionfare tra sole, pioggia, incidenti e bandiere rosse è la Toyota #7 di Conway, Kobayashi e Lopez, mentre i compagni della #8 sono stati costretti al ritiro a causa di un possibile problema ibrido. Secondo posto per la Alpine #36, mentre l’equipaggio della Glickenhaus, dopo la storica pole position, è scivolato sul terzo gradino del podio.

gara 6 ore spa
Photo Credit: WEC Official twitter Account

Trionfo per il team WRT nella classe LMP2, con la #31 di Frijns, Rast e Sean Gelael che non solo ha conquistato il primo posto della categoria, ma anche il terzo in assoluto dietro alle prime due Hypercar. Secondo posto per la Oreca #41 di RealTeam by WRT dopo una lunga lotta con la #22 di United Autosports, finita in testacoda e scivolata fuori dal podio; terza posizione conquistata dunque dalla #38 di Gonzalez, Da Costa e Stevens.

LMGTE Pro e Am: Ferrari batte Porsche in Pro, Proton Racing trionfa in Am dopo una grande lotta

Disastro al via per le Porsche che, in battaglia tra loro, rischiano di finire entrambe fuori; nel contatto ha la peggio la #91 di Bruni e Lietz, costretti a fermarsi per una foratura e poi ad accodarsi. Ottime invece le Ferrari che, dopo le difficoltà avute sia a Sebring che in qualifica, sono state protagoniste di una grande battaglia con la Porsche #92. Al termine della 6 Ore è la #52 di Pier Guidi e Calado ad aggiudicarsi la vittoria, con i colleghi Fuoco e Christensen che chiudono invece al terzo posto.

Le tante bandiere rosse hanno creato uno scambio continuo in prima posizione nella classe Am; alla fine vince la Porsche #77 del team Dempsey-Proton Racing, di poco davanti alla Aston Martin di Keating, Chaves e Sorensen. Terzo posto per l’equipaggio della #98 di Dalla Lana, Thiim e Pittard, mentre la Ferrari #54 sfiora il podio, chiudendo dunque quarta e tenendosi alle spalle sia la #46 di Cairoli, Leutwiler e Perdersen che la Porsche #86 di Pera, Barker e Wainwright.

La classifica finale della 6 Ore di Spa

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Chiara Zambelli