06/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Italia, al Mugello comandano Yamaha e gli italiani

gp italia Mugello Yamaha italiani
Dal dominio di Rossi a quello spagnolo fino alla rivalsa di Ducati, ma Yamaha resta di gran lunga la regina del Mugello.

Il GP d’Italia si disputa al Mugello ininterrottamente dal 1994 (escluso il 2020 quando il GP non andò in scena causa Covid). Nell’era MotoGP, iniziata nel 2002, italiani e spagnoli hanno fatto la voce grossa tra le colline toscane. E pensando al lungo rettilineo, sembra difficile credere che la casa costruttrice più vincente sia la Yamaha. Un buon auspicio sicuramente per il francese Fabio Quartararo, che in Italia ha già vinto nel 2021.

LEGGI: “Scopri il programma completo del GP d’Italia al Mugello”

Italiani e spagnoli si dividono le epoche nel GP d’Italia al Mugello, Yamaha rimane la costante

A partire dal 2002 e per 7 edizioni consecutive fino a quella del 2008, il GP d’Italia al Mugello è stato letteralmente dominato da Valentino Rossi. Il Dottore ha vinto due edizioni in sella alla Honda (2002 e 2003) per poi passare alla Yamaha con cui ha vinto le restanti 5 edizioni. Il dominio del 46 è stato interrotto nel 2009 da Stoner, regalando a Ducati la prima vittoria sul tracciato toscano.

Dal 2010 è iniziata l’era spagnola dove i vari Pedrosa, Lorenzo e Marquez hanno ininterrottamente vinto fino al 2016. Quella del 2016 è stata l’ultima vittoria Yamaha, fino a che Fabio Quartararo non ha riportato il GP d’Italia ad Iwata nel 2021.

gp italia Mugello rossi 2005
Photo Credit: MotoGP Official Website

Il 2017 ha rivisto un italiano e la Ducati sul gradino più alto del podio con Andrea Dovizioso. La moto di Borgo Panigale ci ha preso gusto, portandosi a casa anche le edizioni 2018 con Jorge Lorenzo e 2019 con Danilo Petrucci. Al Mugello si contano anche 2 triplette italiane nelle tre classi: nel 2008 con Corsi-Simoncelli-Rossi e nel 2017 con Migno-Pasini-Dovizioso. In conclusione, gli italiani comandano in MotoGP con 9 vittorie a 8 sugli spagnoli, mentre la Yamaha ha in bacheca ben 11 affermazioni contro le 4 di Honda e Ducati.

Nel computo delle triplette si possono aggiungere anche le edizioni del 2002 e 2003 rispettivamente con Poggiali (pilota di San Marino)-Melandri-Rossi e con Cecchinello-Poggiali-Rossi. Da non tralasciare poi i podi tutti italiani in MotoGP, ottenuti nel 2003 (Rossi-Capirossi-Biaggi) e 2005 (Rossi-Biaggi-Capirossi con Melandri 4°). Quest’anno la storia è tutta da scrivere: l’appuntamento è per domenica 29 maggio.

gp italia Mugello Yamaha italiani
Photo Credit: MotoGP Official Website

LEGGI: “Scopri il programma completo del GP d’Italia al Mugello”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Riccardo Zoppi