04/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GP Italia, Bagnaia diventa Solista della pattuglia acrobatica al Mugello

gp italia Mugello Pecco Bagnaia
Il numero 63 della Ducati riscatta alla grande la delusione francese di Le Mans con una dimostrazione di forza incontrastabile.

Pecco Bagnaia conquista la vittoria nel GP d’Italia al Mugello con una prestazione eccezionale. Con la Rossa di Borgo Panigale ed il tricolore sul casco, impreziosito dall’omaggio alle Frecce Tricolori ed all’Aeronautica Militare, l’italiano domina e si fa carico della fantastica pattuglia acrobatica italiana. La stessa che al Mugello ha dimostrato di avere fra le mani la possibilità di creare un futuro florido per il movimento motociclistico italiano.

Pecco Bagnaia perfetto al GP d’Italia, ma quanta bella Italia là davanti

Doveva riscattare l’asinata del GP di Francia a Le Mans, dove il 63 ha buttato via un bottino di punti importantissimo per la sua rincorsa al titolo. Il ducatista ci è riuscito alla grande, rimontando dopo una partenza così così (l’unica macchiolina di un weekend impeccabile). Insieme a Quartararo ed Aleix Espargaro, sta dimostrando di essere un gradino sopra tutti gli altri ed il riferimento di questa stagione 2022.

Se le critiche lo avevano inondato in Francia dove Bastianini lo stava battendo, qui le parti si sono letteralmente invertire. Enea, l’altro punto di fermo di questa MotoGP, è caduto lasciando anch’egli punti pesanti. La Bestia è consapevole della sua forza, ma deve diventare più costante. Anche se con 3 vittorie in 8 GP non gli si può incriminare nulla.

gp italia Mugello Pecco Bagnaia
Photo Credit: MotoGP Official Website

Tutto ciò non toglie quindi lustro al weekend dei piloti e costruttori italiani, i quali hanno surclassato le grandi potenze giapponesi. Dopo le qualifiche, Ducati aveva ben 6 Ducati nei primi 10 posti con 5 italiani a guidarle, di cui 3 in prima fila. Aprilia invece è solo Aleix Espargaro, arrivato al suo quarto podio consecutivo. Si sa, però, che le qualifiche non assegnano punti e Pecco si è messo in cattedra quando veramente contava. Gara magistrale grazie ad una guida elegante, scorrevole e delle frenate da capogiro.

Pecco Bagnaia si sarà un po’ sentito il Solista di questa fantastica pattuglia acrobatica, la quale è più affamata che mai in vista del futuro. Insieme a Bezzecchi, Marini e Di Giannantonio ha fatto emozionare l’Italia dei motori. E quanto vorremo che a questa pattuglia si uniscano anche Morbidelli e Dovizioso, impantanati nelle sabbie mobili di una Yamaha che pare proprio non considerarli.

gp italia Mugello Pecco Bagnaia
Photo Credit: MotoGP Official Website

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.

Riccardo Zoppi