07/07/2022

Rossomotori.it

Il motorsport raccontato fino all'ultima curva

GTWC Magny-Cours, risultati gara e classifica

GTWC Magny-Cours gara
Domenica 15 maggio si è corsa la gara Sprint del GTWC EU (il 3° complessivo) a Magny-Cours. Prossima tappa al Paul Ricard.

Il GTWC fa capolinea a Magny-Cours per un doppio appuntamento con gara 1 e gara 2. Il primo appuntamento Sprint corso sabato 14 maggio è stato vinto dall’Audi #32 del team WRT, mentre la successiva gara di domenica 15 maggio è stata portata a casa dalla Mercedes Akkodis ASP Team dopo una sensazionale gestione gara di Raffaele Marciello al primo stint. Di seguito i risultati e la classifica di gara 1 e gara 2 del GT World Challenge Europe a Magny-Cours.

GTWC Magny-Cours, risultati gara 1

Il primo appuntamento sprint del GTWC a Magny-Cours è stato vinto dal Team WRT che ottiene il primo successo stagionale nella Sprint Cup 2022 grazie a una sosta fulminea che ha permesso all’Audi #32 di strappare il comando durante la finestra dei box. Dries Vanthoor e Charles Weerts hanno ottenuto la loro ottava vittoria in coppia grazie anche al tempo guadagnato durante il pit-stop che si è rivelato cruciale per il loro successo. È stata una serata fantastica per Audi Sport, con cinque delle sue nuove R8 aggiornate al pacchetto EVO II che sono finite tra le prime sei della classifica generale e il Saintéloc Junior Team che ha vinto la Silver Cup.

Photo Credit: GT World Challenge Europe

C’è stata un’azione di apertura del giro dietro il quartetto di testa quando Timur Boguslavskiy (#89 Akkodis ASP Mercedes-AMG) ha superato la macchina gemella #87 di Thomas Drouet, ottenendo il quinto posto nella corsa, mentre anche un’altra macchina della squadra Akkodis ASP era in bagarre e Jim Pla è balzato dal 10° all’8° posto nella Mercedes #88.

La gara si è stabilizzata in seguito, con Gachet che ha mantenuto un vantaggio di circa due secondi in testa al campo. A questo punto il vantaggio di Gachet era cresciuto fino a quasi quattro secondi, ma con l’aria pulita Weerts è stato in grado di ridurre il divario di pochi decimi ogni giro. Con la finestra dei box che si avvicinava, il pilota belga è arrivato a meno di 2,5 secondi dalla rivale Audi; quindi, è rientrato per una sosta anticipata. È stato seguito da Magnus, Jean e Boguslavskiy, con solo Gachet che ha scelto di fare un giro in più.

Photo Credit: GT World Challenge Europe

L’equipaggio del Team WRT ha prodotto una svolta sorprendentemente veloce che ha dato a Vanthoor un netto vantaggio sui suoi rivali, mentre Akkodis ASP ha fatto abbastanza per mandare avanti Raffaele Marciello davanti sia all’Audi #26 che alla Ferrari #53. Gachet si è fermato un giro dopo sull’Audi n. 11, ma nonostante i migliori sforzi dell’equipaggio di Tresor by Car Collection, Christopher Haase è emerso meno convincente di Vanthoor. Il pit stop aveva fatto la differenza. 

LEGGI: “Classifica e risultati Gara1 Magny-Cours”

GTWC Magny-Cours, risultati gara 2

Raffaele Marciello e Timur Boguslavskiy tornano in testa alla classifica della Sprint Cup dopo che il duo Akkodis ASP Mercedes-AMG ha ottenuto una clamorosa vittoria nella gara di Magny-Cours. L’equipaggio #89 ha ottenuto la sua seconda vittoria in quattro gare e, come il precedente trionfo a Brands Hatch, è stato il risultato di uno stint iniziale di Marciello e di un finale di Boguslavskiy. Questo ha dato ad Akkodis ASP una doppietta in casa, mentre AF Corse ha vinto la Silver Cup con la sua squadra Ferrari e McLaren JP Motorsport ha ottenuto la vittoria Pro-Am. 

Marciello ha stabilito un nuovo record sul giro della serie conquistando la pole di gara-2 mantenendo il vantaggio sul compagno di squadra Maximilian Götz (#88 Mercedes-AMG) al via. Il pilota svizzero si è subito messo in vantaggio, segnando un susseguirsi di giri veloci mentre spariva in lontananza.

Photo Credit: GT World Challenge Europe

Chris Mies (#33 Team WRT Audi) è passato al terzo posto grazie a un’eccellente fuga dal quinto in griglia, ma c’è stato un disastro per il compagno di squadra Dries Vanthoor che ha misurato male gli spazi mentre il gruppo scorreva alla curva 1. Il belga ha pattinato sulla ghiaia ed è stato fortunato a mantenere la vettura numero 32 puntata nella giusta direzione, perdendo 10 posizioni per correre al 14° posto alla conclusione del primo giro. 

Götz ha mantenuto il secondo posto durante le prime fasi, ma Mies era a caccia. I due esperti piloti tedeschi si sono affrontati ruota a ruota poco prima del traguardo dei 15 minuti finali, l’uomo dell’Audi ha tenuto i nervi saldi per completare il sorpasso. Patric Niederhauser (#25 Saintéloc Junior Team Audi) era determinato a seguire Mies e nel frattempo è entrato in contatto con la vettura numero 88, aprendo le porte al terzo posto.

Photo Credit: GT World Challenge Europe

Vanthoor ha trascorso gran parte del primo stint in 11° posizione, correndo dietro alla Porsche #54 Dinamic Motorsport di Christian Engelhart. Incapace di fare una mossa, Vanthoor ha decido di fare una sosta anticipata e consegnare la mano a Charles Weerts. Nonostante un’inversione di rotta tipicamente veloce da parte del Team WRT, l’Audi #32 è rimasta dietro la Ferrari #53 AF Corse, che si era fermata nello stesso momento.

Marciello ha tirato fuori un vantaggio di 15 secondi quando si è fermato per passare il turno a Boguslavskiy. Jean-Baptiste Simmenauer ha sostituito Mies al volante dell’Audi #33, mentre Aurélien Panis ha preso il posto di Niederhauser. Una volta completate le soste, Boguslavskiy ha goduto di un vantaggio imponente su Simmennauer, mentre Jim Pla ha diviso i corridori Audi dopo aver assunto il controllo della Mercedes-AMG n. 88 da Götz. Pierre-Alexandre Jean si è piazzato quinto con la Ferrari #53, seguito da Weerts con l’Audi #32.

Photo Credit: GT World Challenge Europe

Il risultato del secondo appuntamento sprint della stagione vede l’Akkodis ASP tornare in testa alla classifica dei team e dei piloti della Sprint Cup, con Marciello/Boguslavskiy in vantaggio di 11,5 punti sui campioni in carica Vanthoor/Weerts. Marciello ha anche scavalcato il duo belga al vertice della classifica generale Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS, mentre Akkodis ASP ha chiuso a meno di 3,5 punti dal WRT nel campionato a squadre combinato.

LEGGI: “Classifica e risultati Gara2 Magny-Cours”

SEGUICI SU:

📱 Facebook, la nostra pagina ufficiale.
📸 Instagram, foto a sfondo motoristico e non solo!
🎙 Spotify, per ascoltare il meglio dei podcast in cuffia.
📹 YouTube, per gustarti tutti i nostri video.
👔 LinkedIn, rimani aggiornato sulle nostre offerte e contenuti.
🐦 Twitter, per avere notizie flash sul mondo del motorsport.